Home / Cronaca / Napoli, scoperta impresa di pulizie sconosciuta al fisco

Napoli, scoperta impresa di pulizie sconosciuta al fisco

I Militari del Comando provinciale della Guardia di finanza di Napoli hanno individuato, nel comune di Portici, una società esercente l’attività di pulizia generale di edifici, intestata ad una testa di legno ma di fatti gestita e amministrata da due fratelli di Portici, risultata totalmente sconosciuta al fisco. L’operazione, condotta dai militari della Compagnia di Portici, nasce da una specifica attività di intelligence esplicata attraverso il controllo economico del territorio e l’analisi di banche dati in uso esclusivo al Corpo, che, attraverso il loro incrocio, hanno consentito di ricostruire il reale volume d’affari della società verificata. Tali dati, unitamente a quelli ottenuti dai controlli incrociati eseguiti nei confronti dei vari amministratori di condominio, oltre ad aver consentito di risalire ai reali dominus dell’attività d’impresa, hanno permesso di appurare che i soggetti coinvolti, seppur emettendo, nella maggioranza dei casi regolare fattura per le prestazioni di servizio rese, hanno omesso, per tutti gli anni d’imposta oggetto di verifica, la presentazione della dichiarazione annuale dei redditi, rivestendo, pertanto, lo status di evasore totale. Al termine dell’attività di verifica, le fiamme gialle partenopee hanno appurato la totale mancanza delle strutture contabili obbligatorie, proceduto alla quantificazione del reale volume d’affari prodotto dalla verificata e al contestuale recupero a tassazione, a far data dall’anno 2011, di redditi per circa 815mila euro e dell’evasione di Iva pari a circa 330mila euro.

Vedi anche

Il T.A.R. Campania rigetta l’istanza di sospensione del P.U.C. di Pisciotta

PISCIOTTA  – Con ordinanza n. 464/2019, il Tribunale amministrativo regionale della Campania – sezione di Salerno ha …

A nove anni dal suo omicidio, la morte del sindaco eroe Vassallo è ancora senza risposte

Ancora una volta “Le Iene” hanno provato a fare chiarezza sulla morte di Angelo Vassallo, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta