Morigerati,Musica nei borghi: tre settimane di masterclass di musica e canto

MORIGERATI – Musica nei borghi non solo raddoppia ma si fa in tre. La manifestazione musicale, che lo scorso anno ha portato nel piccolo comune di Morigerati non solo note e melodie ma anche giovani musicisti da ogni parte del mondo, per questa nuova edizione promette numeri da record. Per tre settimane, infatti, da luglio a settembre, il borgo di Sicilì si animerà di studenti e docenti che giungeranno da tanti Paesi del mondo per masterclasses e concerti. Studio, approfondimento e condivisione musicale guidati da un team prestigioso di docenti di fama internazionale, con lezioni individuali e prove d’orchestra. Le masterclasses sono organizzate dall’associazione Antonio Vivaldi di Sapri, in collaborazione con l’associazione Incontro e il Comune di Morigerati con il coordinamento di Angelo Zupi Castagno, responsabile artistico, Vincenzo Zupi Castagno, organizzazione e logistica e Marina Mezzina, coordinamento docenti e programmi musicali. La direzione artistica è affidata al Maestro Stefano Pagliani. Si parte il 1° luglio con la settimana di anteprima di Musica nei borghi, che prevede masterclasses dedicate all’arte del canto, con docenti, tenori e soprani e pianisti accompagnatori. Dal 24 al 30 agosto gli stages, invece, saranno dedicati a chitarra ed archi; mentre dal 2 all’8 settembre a chitarra e fiati. «Siamo partiti da una settimana lo scorso anno e siamo arrivati a tre settimane. – spiegano gli organizzatori – L’obiettivo è riuscire a realizzare le masterclasses anche nel periodo invernale». Sicilì, con la sua cultura dell’accoglienza e la tradizione ormai ventennale che la lega alla musica classica e bandistica, si prepara a diventare il borgo della musica, con la sua piazzetta, cuore pulsante del paese, luogo perfetto per goderne. I partecipanti alloggeranno nelle case e nelle strutture ricettive dell’ospitalità diffusa Paese Ambiente e potranno gustare la cucina tipica dei ristoranti del posto. Musica nei borghi è stato presentato ufficialmente a Roma, domenica 5 maggio, nella sala conferenze dello storico palazzo We Gil, nell’ambito della manifestazione Cilento Capitale, alla presenza del sindaco di Morigerati, Cono D’Elia, del direttore artistico, il maestro Pagliani, e si è concluso con un concerto di musica classica che ha stregato i presenti, in cui si sono esibiti Isabella Testa e Francesco Papa al violino ed Eleonora Testa al violoncello.

Vedi anche

Un anno di Pandemia il dossier di Confesercenti certifica situazione socio economica drammatica

.Un anno di Pandemia il dossier di Confesercenti certifica situazione socio economica drammatica. Anche la …

Covid, Camerota. Sindaco Scarpitta: “Tolleranza Zero, da lunedì 8 marzo si chiude tutto”

Covid, Camerota. Sindaco Scarpitta: “Tolleranza Zero, da lunedì 8 marzo si chiude tutto”. Si è …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta