Home / Cronaca / Marina di Camerota, sotto shock. E’ morto stroncato da infarto giovane carabiniere

Marina di Camerota, sotto shock. E’ morto stroncato da infarto giovane carabiniere

Morto stroncato da un infarto nella serata di giovedì 21 dicembre  presso la sua abitazione a Marina di Camerota, un giovane carabiniere di 46 anni, Francesco Parise, che prestava servizio presso la stazione Carabinieri di Centola.Il militare,in seguito ad un malore ed accasciatosi per terra,è stato soccorso prontamente dai familiari. “E’ stato allertato il 118 e quando è arrivata l’ambulanza, Francesco era ancora cosciente – racconta uno dei familiari  – ma i sanitari a loro volta hanno fatto intervenire una seconda ambulanza,giunta dopo un’attesa di 40 minuti e il soccorso non è stato sufficiente”. Per Francesco non c’è stato più nulla da fare. La comunità di Marina di Camerota è sotto shock per quanto accaduto e ancora una volta il ritardo dei soccorsi, non ha consentito di poter salvare una giovane vita.  Francesco (per gli amici Ciccio), era molto conosciuto anche in attività di carattere sociale ed era per tale motivo riconosciuto da tutti come una bravissima persona. Francesco lascia  una moglie e due figli e nello stupore, tutta la comunità di Camerota. Le esequie avranno luogo oggi venerdì 22 dicembre alle ore 18.00 presso la Chiesa di Sant’Alfonso a Marina di Camerota.

Vedi anche

La morte di Simon ed il giallo del cellulare rimasto acceso fino alle 18

Sono iniziate questa mattina alle 9.30 le operazioni per recuperare la salma del turista francese …

Comune di San Giovanni a Piro: Lutto Cittadino annullate tutte le manifestazioni per la tragica morte di Simon Gautier

SAN GIOVANNI A PIRO – In segno di lutto per la tragica morte di Simon …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta