Home / Cultura / Longevità e stili di vita, scienziati da tutto il mondo a Cuccaro Vetere

Longevità e stili di vita, scienziati da tutto il mondo a Cuccaro Vetere

CUCCARO VETERE. Longevità, stili di vita e organizzazione del sistema sanitario nel Cilento. Sono questi i temi di un importante incontro che si terrà giovedì prossimo a Cuccaro Vetere. L’evento, che vedrà la partecipazione di numerosi scienziati provenienti da tutto il mondo, è stato organizzato dal Gal Casacastra  e dall’associazione Great Italia, in collaborazione con il Comune di Cuccaro e con l’Asl di Salerno. “L’iniziativa – ha spiegato Pietro Forte, il presidente del Gal – rientra nell’ambito di un progetto più vasto,  volto  alla promozione del nostro territorio attraverso la valorizzazione degli stili di vita e della longevità degli abitanti”.  Il lavoro è collegato tra l’altro al Progetto di Ricerca Scientifica C.I.A.O. (Cilento Iniziative on Aging Outcomes) sullo studio della longevità del Cilento – che vede coinvolte le Università di San Diego in California, la Sapienza di Roma e Lund di Malmoe in Svezia. A Cuccaro Vetere interverranno scienziati provenienti dagli Stati Uniti, dalla Germania, dalla Corea, dalla Russia e dal Libano. L’evento, dal tema “Descrizione degli aspetti somatici del vivere in salute nelle aree interne del Cilento con maggiore attenzione al bisogno di nuovi sistemi di organizzazione sanitaria per i paesi più remoti”, si articolerà in una sessione scientifica mattutina e in una tavola rotonda pomeridiana sull’organizzazione della Sanità nelle aree rurali attraverso un confronto tra il direttore generale dell’Asl Salerno Mario Iervolino e i sindaci del territorio. “La nostra missione – ha spiegato Aldo Luongo, sindaco di Cuccaro Vetere –  è difendere e sostenere lo stile di vita dei nostri nonni, un modello sempre più messo in pericolo da cattive abitudini alimentari e da nuovi stili lavorativi. Per fare ciò è necessario sostenere le aziende agricole, i prodotti a chilometro zero, le imprese locali. E poi è necessario custodire i valori di un tempo e farli conoscere alle nuove generazioni”. “Il nostro Cilento – ha aggiunto Pietro Forte – è al centro di importanti studi internazionali sulla longevità. Soprattutto in America vogliono capire perché nel Cilento si vive a lungo. Vivere bene – ha aggiunto Forte – significa anche una importante diminuzione dei costi sanitari”. E di sanità si parlerà anche a Cuccaro Vetere. “Il nostro obiettivo – ha anticipato il sindaco Luongo – è delineare una proposta per una riorganizzazione sanitaria nelle aree interne”. (Vincenzo Rubano)

Vedi anche

Legambiente premia gli ambasciatori del territorio della Campania – produttori di cibo e bellezza

Dall’antica tecnica delle alici di Menaica che mantiene inalterato l’ecosistema marino A, agli Antichi sapori …

Ripresi i lavori per collegare l’Aeroporto Costa d’Amalfi e lo svincolo autostradale

Sono ripresi nella giornata di martedì 15 ottobre i lavori di completamento del “Collegamento dell’area …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta