Lite per l’eredità nel Salernitano: prende a martellate la sorella

Lite per l’eredità nel Salernitano: prende a martellate la sorella

Una lite per l’eredità è finita nel sangue nel Salernitano, per la precisione a Scafati. Qui un uomo avrebbe preso a martellate la sorella che ora lotta all’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore tra la vita e la morte.

I fatti sono accaduti ieri mattina nella zona periferica di Scafati. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, che coordinati dal comandante Gennaro Vitolo, un uomo di 60 anni avrebbe aggredito la sorella di 58 anni dopo l’ennesimo confronto acceso su questioni familiari legati all’eredità. Avrebbe infatti impugnato un martello fino a sfondarle il cranio.

L’uomo è accusato di tentato omicidio ed è stato arrestato mentre la sorella è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Shares
Exit mobile version