Lentiscosa – “Verso la Bonifica della discarica di Pietra Tagliata” i documenti

 

Comunicato Stampa – Gruppo di Maggioranza di Camerota ” LA SVEGLIA”

L’amministrazione comunale di Camerota esprime soddisfazione per il finanziamento pari a 50mila euro ottenuto con fondi Europei per la caratterizzazione dell’ex discarica di Pietra Tagliata. Al di là delle voci false e tendenziose messe in giro da alcuni “noti” personaggi locali che hanno dimostrato di essere abili taroccatori ma pessimi amministratori, il sindaco e l’amministrazione intendono informare la popolazione lentiscosana non solo su quanto fatto per ottenere questi fondi ma soprattutto per aggiornare i cittadini sui prossimi passi che dovranno condurre verso la definitiva BONIFICA della vecchia discarica comunale. Con questo obiettivo invitiamo la cittadinanza all’incontro che si terrà martedì 20 ottobre alle ore 18,30 presso la sala della Locanda del Curato a Lentiscosa.

Nel frattempo ricordiamo che:

– Al nostro insediamento nel 2012 non esisteva nessun finanziamento, né comunale ne sovracomunale, per interventi sulla discarica di Pietra Tagliata.

– La discarica di Pietra Tagliata era esclusa dal Piano regionale di Bonifica, pertanto non era possibile, in quelle condizioni, nessun finanziamento.

In due anni di lavoro dell’amministrazione Romano è avvenuto questo:

Nell’agosto del 2013 l’amministrazione Romano ha stanziato 40mila euro di fondi comunali per gli interventi preliminari alla bonifica come si evince dalla delibera di giunta comunale n°197 del 1/08/2013

il 2 Settembre sono stati trasmessi alla regione Campania gli atti relativi all’impegno spesa e alla delibera per fare fronte alle spese per la caratterizzazione.

Il 23 Gennaio del 2014 è stata richiesta l’istituzione del tavolo tecnico presso l’Arpac.

– Il 5 febbraio del 2014 è stato istituito il tavolo tecnico presso l’Arpac per definire le linee guida per la caratterizzazione.

– Il 23 Maggio del 2014 sono state approvate dall’Arpac le linee guida e le modalità di esecuzione degli interventi di caratterizzazione.

– il 30 giugno del 2014 è stato richiesto alla Regione il finanziamento per la caratterizzazione.
Il 15 luglio la regione Campania ha risposto invitando il comune di Camerota ad inviare gli atti relativi alla storia tecnica e amministrativa della discarica al fine di aggiornare il Piano regionale delle bonifiche, inserendo quei siti assenti. (l’ultimo aggiornamento del Piano era stato eseguito dalla regione nel settembre del 2010, quando a Camerota governavano Guzzo e soci).
– il 22 Luglio del 2014 l’amministrazione comunale ha chiesto, ed ottenuto, l’inserimento della discarica di Pietra Tagliata nel Piano regionale di Bonifica
– Nel febbrario 2015 la Regione ha pubblicato l’avviso dal quale risultavano assegnati al comune di Camerota 50mila euro per la caratterizzazione della discarica di Pietra Tagliata.

– Il 3 Marzo del 2015 il settore bonifiche della Regione Campania ha trasmesso le indicazioni per l’attuazione del progetto di caratterizzazione.

  • Il 6 Luglio è stato emanato l’avviso della gara d’appalto per la realizzazione dei lavori di caratterizzazione.

– Il 15 Luglio del 2015 l’amministrazione di Camerota ha formalizzato l’avvio del procedimento per la redazione del progetto di caratterizzazione.

– Infine il 7 Ottobre del 2015 è stato firmato il decreto definitivo di assegnazione dei fondi per la caratterizzazione della discarica di Pietra Tagliata.

TUTTO QUESTO IN DUE ANNI!

I FINANZIAMENTI SI OTTENGONO CON GLI ATTI E NON CON LE CHIACCHIERE DI CHI,COME IL PD DI CAMEROTA, VUOLE PRENDERSI MERITI CHE NON HA PER NASCONDERE I PROPRI FALLIMENTI AMMINISTRATIVI E LA PROPRIA INCONSISTENZA POLITICA!

Camerota, Il gruppo di maggioranza de “La Sveglia”

 

 

 

 

20151016_171156  20151016_170614  20151016_170604

20151016_170314  20151016_170438  20151016_170456  20151016_170511

20151016_170528  20151016_170552  12074767_10207969812622304_3382244242502524581_n

Vedi anche

In Campania: nessuna tolleranza, stop a feste e cortei funebri

“Se dobbiamo prenderci in giro, non è tempo di tolleranza. Sono vietate feste per matrimoni, …

M5S, Cammarano: “Niente impianto a Buccino, la riserva del Sele è salva”

“Una delle più belle e rigogliose aree verdi della Campania è salva. Grazie alle battaglie, …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta