Ultime Notizie

Legambiente: La Goletta Verde sbarca nel Cilento

Dalla premiazione delle località 5 vele del Cilento al trekking lungo la Valle dell’Orchidee nel Vallo di Diano, è la Campania più autentica e forse meno conosciuta che in questa estate 2020 potrà rivelarsi una fantastica scoperta per tanti connazionali. Una Campania che Legambiente e Touring Club Italiano propongono in Vacanze Italianela nuova guida on line che segnala le località marine insignite delle cinque vele 2020 dove trascorrere una vacanza attenta all’ambiente, all’insegna di natura e acqua pulita, ma anche di eccellenze enogastronomiche e luoghi d’arte.

La Goletta verde di Legambiente sbarca nel Cilento dove domani alle ore 18.00 presso il Museo del Mare di Pioppi saranno premiate le località delle 5 Vele di Legambiente e del Touring Club Italiano. Tra le 15 località marine premiate al livello nazionale, quest’anno con le cinque vele, due sono in Campania, sono nel Cilento: il comprensorio turistico Cilento Antico (con Pollica-Acciaroli e Pioppi, Castellabate, San Mauro Cilento e Montecorice) e la Costa del Mito (con il comune di Camerota in testa seguito dai comuni di San Giovanni a Piro-Scario Centola-Palinuro e Pisciotta). Altri riconoscimenti con 4 vele la Costiera Amalfitana e Isola di Capri (con i comuni Anacapri, Capri, Positano, Cetara, Amalfi, Vietri sul Mare e Praiano. Con tre vele il Golfo di Policastro (, Sapri e Vibonati); la Penisola sorrentina e AMP Punta Campanella (Massa Lubrense, Vico Equense, Sorrento) Costa di Poseidonia (con i comuni di Agropoli e Capaccio-Paestum) e Costa di Elea (con i comuni di Ascea e Casal Velino). Chiude con 2 vele il Regno di Nettuno (Ischia e Procida).

Con queste proposte – dichiara Francesca Ferro, direttore di Legambiente Campania – raccontiamo quel turismo di prossimità che fa bene alla nostra regione. Partendo dalle bellezze dell’entroterra con i borghi, aree meravigliose e poco conosciute, cammini e vie storiche, ciclovie, per poi spostarci in quelle località di mare capaci di unire tutela e sostenibilità ambientale. La stagione in corso e che offre una finestra importante anche nel mese di settembre e ottobre può diventare l’occasione per riscoprire un turismo di prossimità, più sostenibile e legato alla mobilità dolce, scoprendo una Campania che non ci aspettiamo, all’insegna del rispetto e della scoperta di un grande patrimonio ambientale e culturale”.

La 34esima edizione di Goletta Verde vede come partner principali CONOU, Consorzio Nazionale per la Gestione, Raccolta e Trattamento degli Oli Minerali Usati, e Novamont, azienda leader a livello internazionale nel settore delle bioplastiche e dei biochemicals. Partner sostenitore è invece Ricrea, Consorzio nazionale per il riciclo e il recupero degli imballaggi in acciaio. La campagna 2020 è inoltre realizzata con il contributo di Fastweb. Media partner è la Nuova Ecologia.

Vedi anche

Confesercenti provinciale Salerno: Ascoltiamo il “commercio” il punto sulle nuove ordinanze regionali e relativi chiarimenti

Il “peso” degli aumenti dei contagi non può ricadere soltanto sulle attività commerciali. Chiediamo pertanto …

Dissesto idrogeologico, interrogazione di Cirielli (FdI): “Grave silenzio di Costa e ritardi nella gestione dell’emergenza”

“Presenterò un’interrogazione parlamentare al ministro dell’Ambiente Sergio Costa per sapere di chi sono le responsabilità …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta