L’Accademia del Cilento, luogo di bellezza, apre i battenti con la mostra di Emanuele Stifano

Conclusosi il primo appuntamento con Carla Passarelli, artista di Casalvelino che ha perfezionato la propria formazione sul mosaico antico, contemporaneo e sacro confrontandosi nelle più importanti mostre internazionali dedicate al mosaico artistico internazionale, l’Accademia del Cilento, nel territorio di Bosco di San Giovanni a Piro, “fucina del Pensiero e luogo di Bellezza”, propone un’altra giornata dedicata all’arte, stavolta con  Emanuele Stifano.
Sabato 17 luglio, a partire dalle h.18, il giovane scultore di Moio della Civitella esporrà, nella residenza d’artista del Rifugio del Contadino, una mostra fotografica delle sue opere più pregevoli.
Si tratta del primo di una serie di appuntamenti che caratterizzeranno il lancio di un progetto ideato dal pittore e scultore Cesare Siboni, nato a Forlì ma cilentano d’adozione.
“L’Accademia del Cilento – spiega proprio Siboni – è un luogo in cui l’esigenza e la voglia di apprendere, di persone di ogni età e genere, incontrano il bisogno e la voglia di dare da parte di altrettanti, donne e uomini (eccellenze, ognuno nel proprio campo), creando un confronto da cui ciò che scaturisce attiene alla sfera del libero pensiero, attraverso un raffinato spirito critico, rendendo la persona un po’ più consapevole, imparando il linguaggio dell’Arte per acquisire, in piena coscienza, la consapevolezza di appartenere ad una comunità, scoprendo, infine, la propria identità”.
Ma per il suo ‘deus ex machina’, l’AdC “non è solo un contenitore di laboratori artistici, dove apprendere le tecniche del disegno, della pittura, della scultura, del mosaico, della ceramica, del restauro del legno e dei dipinti, della fotografia, bensì un presidio civile del territorio, allo scopo di sensibilizzare e proporre eventi culturali e laboratori oltre a momenti di ricerca e divulgazione, toccando le tematiche più urgenti in ambito di salvaguardia dell’Arte, del Paesaggio, attraverso il linguaggio della Bellezza”. (Vito Sansone)

Vedi anche

L’Associazione Tuttinsieme annuncia la quinta edizione del “Premio Inula”

Autori da tutta Italia a Marina di Camerota per il Premio Inula, la premiazione si …

A Sanza un sistema QR code istallato lungo gli itinerari ed i percorsi culturali.

Scoprire gli angoli più interessanti ed i monumenti più importanti del borgo grazie ad un …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta