La Vacanza del Sorriso compie 10 anni

Mercoledì 30 dicembre p.v. serata solidale e teatrale per la festa del decennale della Vacanza del Sorriso che avrà inizio alle ore 20:45 presso l’Auditorium della Fondazione Alario in Ascea Marina. Dopo 10 anni di esperienze umane, solidali e organizzative, frutto di collaborazioni, condivisioni, accoglienza ed in particolare di fiducia da parte dei volontari, dei sostenitori e delle strutture socio-sanitarie di pediatria oncoematologica nazionale verso l’Associazione Cilento Verde Blu” – sostiene Giuseppe Damiani, promotore dell’iniziativa – “possiamo affermare che ormai la Vacanza del Sorriso rappresenta un patrimonio culturale e sociale dell’intera comunità cilentana, valdianese e alburnese”. Circa 500 partner sostenitori, tra operatori sociali, culturali ed economici; circa 3000 volontari, assieme ad un piccolo staff organizzativo, sono riusciti ad ospitare in dieci anni circa 1500 bambini e ragazzi onco-ematologici ed altrettante famiglie, pari a circa 6000 persone provenienti da tutta Italia, manifestando loro amicizia ed una vicinanza solidale e concreta.

La vacanza del sorriso é …

… un’iniziativa di solidarietà che ha l’obiettivo di ospitare, nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, bambini e ragazzi, con età  compresa  tra  i   pochi  mesi  ai  quattordici  anni,  affetti  da patologie  onco-ematologiche,  in  periodo  post ospedalizzazione o fuori   terapia,   con   rispettive   famiglie,   per   una   tranquilla e “rigenerativa” vacanza settimanale gratuita, all’insegna del relax e del divertimento.

 La vacanza è strutturata  per  ospitare  le  famiglie,  in formula di pensione  completa, presso  villaggi turistici,  alberghi, aziende agrituristiche,  bed & breakfast, case vacanze e appartamenti, sul mare  o  in  collina,  e  prevede  un  ricco  programma di attività escursionistiche e ricreative, sviluppati prevalentemente all’aperto e a  diretto  contatto  con le bellezze  naturalistiche del Parco Nazionale ed il calore dei cilentani, valdianesi e alburnesi.

I programmi  di  animazione,  ispirati  alla  terapia  ricreativa e sviluppati in una location straordinaria come il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, prevedono escursioni in barca tra i borghi marinari cilentani e le bellezze naturalistiche delle due Aree Marine Protette, visite guidate nei borghi medievali e nei siti archeologici, pescaturismo, passeggiate a piedi e a dorso d’asino nei boschi e lungo le mulattiere, laboratori ludico-creativi, spettacoli teatrali e musicali, momenti di degustazioni dei prodotti tipici.

Tante occasioni, quindi, per vivere un’esperienza emozionale con momenti di scoperta, di scelte e riflessioni, sfide ed esaltazioni, attraverso le quali i  bambini avranno l’opportunità  di  riscoprire la gioia  e  la  spensieratezza,  ma  anche  la  fiducia  in se stessi, la socialità, lo spirito di gruppo e l’amicizia,  elementi  importanti  che contribuiranno a mettere in gioco tutte le potenzialità per superare gli ostacoli imposti dalla malattia.

Vedi anche

Marina di Camerota. Meeting del Mare, l’edizione 2020 dalla Terrazza sul Mare

MARINA DI CAMEROTA – Estate 2020, il Meeting del Mare si farà. Ecco il  luogo …

Camerota. “A Prescindere”… per la sezione cineforum: il 17 luglio “Non ci resta che piangere”, il 18 luglio “Così parlò Bellavista”

Si arricchisce il programma di “A Prescindere”… (arte, cultura, teatro, mostre, tradizioni, cineforum), omaggio a Luciano …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta