In Campania la scuola fa già sciopero: a rischio l’apertura slittata al 24 settembre

E’ a rischio anche la data di apertura fatta slittare a dopo le elezioni amministrative dal governatore Vincenzo De Luca. In Campania sembra non esserci pace per la scuola. La partenza del nuovo anno scolastico è fortemente a rischio – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – e stavolta non c’entra il Covid. Il 24 settembre coincide con la data dello sciopero proclamato da Usb Pi, Unicobas, Cobas e Cub. Timori quindi per lo squillo della prima campanella negli istituti della Campania, come anche Puglia, Calabria, Basilicata e Abruzzo che hanno scelto il 24 settembre per far ripartire le lezioni in aula.

Vedi anche

Golfo di Policastro, la Regione destina 1milione di euro per i danni del maltempo

La Regione Campania ha proceduto all’assegnazione di fondi per i comuni del Golfo di Policastro …

Natale anti-Covid, l’Ue detta le regole: coprifuoco e niente canti in chiesa

La Commissione Europea lancia l’allarme per il rischio di una terza ondata e, soprattutto, detta …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta