Ultime Notizie
Home / Cronaca / Il tragico destino di Letizia: morta a due anni per un wurstel

Il tragico destino di Letizia: morta a due anni per un wurstel

«Molte preghiere, durante la Processione di stasera, sono state indirizzate ad un angioletto che non c’è più». Lo scriveva ieri sulla sua pagina facebook il sindaco di Campagna Roberto Monaco. Una comunità sotto choc per la morte di Letizia, tre anni il prossimo luglio, soffocata da un wurstel che stava mangiando, a merenda, a casa della nonna. Un destino atroce e beffardo nel venerdì santo mentre si svolgevano le processioni per i riti pasquali. Letizia era bellissima, bella come il sole. Un angelo con i capelli d’oro ed un sorriso contagioso. Una bambina felice e amata dai suoi genitori oggi sconvolti per questa assurda tragedia.Aveva fame Letizia, voleva qualcosa da mangiare e quel wurstel era lì come il destino assurdo. La piccola dopo aver ingoiato il wurstel inizia a non respirare, diventa cianotica. La nonna chiama subito i soccorsi. La piccola viene trasportata all’ospedale di Eboli.I medici tentano di rianimarla, fanno di tutto, ma per la piccola non c’è nulla da fare.  Una tragica fatalità, di quelle che mai dovrebbero accadere – come scrive Il Mattino  oggi in edicola e che pubblica, sulle sue pagine on line la foto della bimba -. Letizia era un angelo ed ora dovrà dare la forza alla sua straordinaria famiglia di andare avanti dopo questa immane tragedia. (Salernonotizie)

Vedi anche

Truffano BCC ad Agropoli incassando 180mila euro con fatture false. 8 denunciati nei guai una dipendente

Otto persone sono state denunciate, a vario titolo, per truffa, riciclaggio e favoreggiamento in seguito ad un’indagine …

Malore fatale ad Ascea: turista di 79 anni muore in vacanza

Tragedia sotto l’ombrellone: un turista di 79 anni è improvvisamente deceduto mentre si trovava in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta