Home / Politica / Il gruppo di opposizione “Camerota Riparte”: “Non partecipiamo all’ennesima farsa di Scarpitta”

Il gruppo di opposizione “Camerota Riparte”: “Non partecipiamo all’ennesima farsa di Scarpitta”

“La ragione per cui non partecipiamo all’incontro promosso dal sindaco Scarpitta sulla Soget e’ semplice: non intendiamo prendere parte all’ennesima farsa di un sindaco che non sa cosa vuol dire confronto. E’ l’ennesima presa in giro ai danni dei cittadini di Camerota”. Così i consiglieri di opposizione hanno motivato l’assenza al convegno promosso dall’amministrazione sul tema dei tributi. Proprio nei giorni in cui e’ partita la petizione contro la soget promossa dai gruppi “Camerota Riparte ” e “Viva Camerota” il sindaco Scarpitta ha organizzato un incontro per parlare di gestione dei tributi condivisa. ” Non è più credibile -dicono dall’opposizione – di questi temi si deve parlare nelle sedi opportune, vedi il consiglio comunale. Oggi Scarpitta chiede confronto, responsabilità e condivisione, ma è lo stesso personaggio che non convoca i consigli comunali nei tempi stabiliti dalla legge, che nasconde all’opposizione gli atti , che ormai si è messo sulle barricate a difesa della Soget”. La defezione dei consiglieri di opposizione si aggiunge a quella del dott. Orazio Ruocco noto professionista del posto. “Condividiamo le motivazioni del dott Ruocco-il quale aveva richiesto, in una telefonata con il Sindaco circa una settimana fa’,la presenza al tavolo dei consiglieri di opposizione e i rappresentanti della societa’civile. Affermano i consiglieri di opposizione Pierpaolo Guzzo, Enzo Del Gaudio e Sara Infantini- l’incontro di oggi sarà l’ennesima inutile passerella del sindaco. Invitiamo Orazio Ruocco a proseguire nella sua preziosa opera di informazione sui temi della fiscalità locale e dei tributi. Un contributo serio e credibile a differenza di chi,come il sindaco e il Vicesindaco che fino a 20 giorni fa in piazza dicevano che la Soget opera seriamente ed oggi,solo dopo l’avvio della petizione ,si sono accorti che la gestione dei tributi deve essere condivisa. Ormai è tardi,il tempo è scaduto. La Soget deve andare via”. Intanto a mezzoggiorno di sabato 15 dicembre, a pochi giorni dall’inizio della petizione, sono state raccolte circa 1200 firme. (Comunicato Stampa Camerota Riparte)

Vedi anche

Camerota, Ottobre/Culturale sabato 12 “Convegno sull’Archeologia” presso l’ufficio la Perla del Cilento

A nove anni dal suo omicidio, la morte del sindaco eroe Vassallo è ancora senza risposte

Ancora una volta “Le Iene” hanno provato a fare chiarezza sulla morte di Angelo Vassallo, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta