Il Covid continua ad uccidere: tre vittime nel Salernitano

Ancora vittime del Covid in provincia di Salerno. A Siano, comunica il sindaco Giorgio Marchese, ha perso la vita il signor Vincenzo D’Arienzo: “Vittima di questo maledetto virus che ha sconvolto le nostre vite. A tutta la sua famiglia va la vicinanza mia e dell’intera amministrazione comunale”, il cordoglio. Sono 19 i nuovi positivi in città. per un totale di 269 casi attivi.

Ad Eboli invece il numero complessivo dei positivi è 953 e in città si piange un nuovo decesso avvenuto presso l’ospedale Cardarelli di Napoli. Il numero totale delle vittime sale a 57. Pisciotta, invece, piange la scomparsa di una donna di 54 anni, risultata positiva oltre un mese fa e deceduta presso reparto Covid di Agropoli dove era stata trasferita per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute. La donna, moglie e mamma di une figli, non si era ancora sottoposta al vaccino anti Covid. Dolore per l’intera comunità dove la donna era molto conosciuta.

Intanto a Castellabate la prima giornata di screening di massa della popolazione scolastica fa registrare dati incoraggianti. Su 330 tamponi effettuati, “solo” 4 hanno avuto esito positivo.A sottoporsi a tampone antigenico i bambini di tutte le scuole dell’Infanzia e gli alunni della scuola primaria di Castellabate, San Marco e Santa Maria, nonché gli alunni del plesso di Perdifumo.

“Abbiamo fortemente voluto effettuare questi tamponi prima del rientro a scuola – spiega il sindaco Marco Rizzo che motiva anche la chiusura temporanea delle scuole – Da qui, la necessità di emanare, anche se in tarda serata, un’ordinanza urgente per la temporanea sospensione delle lezioni in presenza. Quello che noi abbiamo a cuore è la salute di tutti, soprattutto dei bambini. Nessuna scelta avventata o scellerata e tanto meno illogica. Pertanto, con forte senso di responsabilità e consapevolezza, abbiamo agito chiudendo le scuole in via precauzionale, evitando però quello che sarebbe invece successo tornando a scuola. Abbiamo evitato gli ulteriori contagi che ci sarebbero stati in ambito scolastico già da domani.

Ci tengo a ringraziare tutti gli operatori che anche oggi hanno collaborato con noi per effettuare tutti i tamponi. In particolare, ringrazio l’associazione Tommy 125 per l’impegno profuso”.

Lo screening continuerà oggi, sempre a partire dalle ore 15, e sarà rivolto agli alunni della scuola primaria di San Marco, della scuola secondaria di primo grado di San Marco, Castellabate e Santa Maria, nonché tutto il personale docente e ATA.  (Ottopagine)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Shares
Exit mobile version