Il Covid arriva tra i banchi: bimbo positivo e 14 isolati. Sarno, stop alle lezioni alla scuola “San Francesco Saverio”

SARNO – Il Coronavirus arriva tra i banchi. E varca la soglia d’una scuola paritaria di Sarno, nell’Agro Nocerino. Un alunno dell’istituto privato è risultato positivo al Covid, e adesso ci sono altri quattordici bambini in attesa di tampone. Quattordici famiglie che tremano, mentre in città i casi lievitano a quota ventuno. È giunto ieri mattina dalla Direzione sanitaria locale dell’Asl di Salerno l’esito di un tampone al quale, nei giorni scorsi, s’era sottoposto il bambino colpito dal Covid. Si tratta del figlio d’un uomo che, la settimana scorsa, era già risultato positivo al Coronavirus. Anche al piccolo, che frequenta la scuola paritaria “San Francesco Saverio”, nella frazione di Lavorate, è stata diagnosticata un infezione in corso. Ed è immediatamente scattata la profilassi, con l’avvio del protocollo di sicurezza anti-contagio pure per tutti gli altri alunni della classe, che è composta da quindici piccoli studenti. E lo stesso vale per le famiglie dei ragazzini. L’Asl di Salerno, infatti, ha già fatto sapere che è necessario che pure i genitori dei compagni di classe del bimbo si sottopongano al test. E intanto Michele Pastore, direttore dei servizi generali e amministrativi del plesso scolastico privato, ha annunciato che saranno sospese le lezioni per la sezione frequentata dall’alunno positivo. «In realtà – spiega il direttore – appena abbiamo saputo della positività al Coronavirus di un familiare del bambino, ovvero fin dalla settimana scorsa, avevamo subito sospeso le lezioni per la classe in questione. Dopodiché abbiamo provveduto a sospendere le attività didattiche per l’intero plesso per tre giorni, al fine di poter sanificare tutti gli ambienti e le aree della scuola». (LA CITTA)

Vedi anche

Covid, non si arresta la corsa dei contagi: nel Salernitano altri 28 nuovi positivi

La corsa del Covid non si arresta nel Salernitano. Anche il bilancio della giornata di …

Caso Angelo Vassallo, un nuovo indagato. Un 52enne di Scafati.

Salerno – Un pentito del clan Loreto-Ridosso di Scafati accusa un imprenditore scafatese di 52 …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta