25.6 C
Camerota
mercoledì, Luglio 17, 2024
spot_img

Fitti abusivi ad Ascea, la polizia locale scova i furbetti. I quattro saranno deferiti all’Aurorità Giudiziaria

Turismo

Fitti abusivi ad Ascea, la polizia locale scova i furbetti. I quattro saranno deferiti all’Aurorità Giudiziaria

Continua incessante il monitoraggio, da parte del Comando di Polizia Municipale di Ascea, delle case e appartamenti per vacanze, per accertare eventuali illeciti amministrativi e penali da parte dei proprietari di case/appartamenti, al fine di contrastare e far emergere, nel periodo estivo, l’affitto “in nero” di immobili spesso concessi a pregiudicati o persone dedite ad attività illegali.

Nella mattinata di oggi, personale della polizia municipale ha effettuato controlli in vari appartamenti ed è risultato che 4 di essi sono stati fittati “abusivamente”, senza le previste comunicazioni obbligatorie da parte dei proprietari alla Questura di Salerno, e che 4 vacanzieri avevano precedenti penali.

Nei prossimi giorni si provvederà alla redazione dei verbali di accertamento delle violazioni e di irrogazione delle sanzioni di cui alla legge regionale n.17/2001, relativa alla “Disciplina delle strutture extralberghiere” ed alla denuncia all’Autorità Giudiziaria per le violazioni di carattere penali riscontrate. <<Alcuni titolari di case e appartamenti per vacanze – afferma il sindaco di Ascea Pietro D’Angiolillo – hanno il malvezzo di non comunicare alla Questura ed al Comune le generalità dei loro ospiti, favorendo l’arrivo di persone dedite ad attività illecite ed alimentando disordine, disturbo della quiete pubblica e comportamenti violenti. E’ un fenomeno insopportabile e che ci impone scelte decise; pertanto, non solo proseguirà l’attività di controllo anche nei prossimi giorni, ma sarà intensificata, in futuro, attraverso modifiche dei regolamenti comunali e la messa in campo, a breve, di strumenti tecnologici innovativi e di protocolli operativi di legalità interforze per la prevenzione ed il contrasto di tale fenomeno>>

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca