Fisco: addio a fatture e scontrini per l’e-commerce

 

Tramonta l’obbligo di qualsiasi certificazione fiscale per le operazioni di e-commerce diretto nei confronti di privati consumatori. Chi vende tramite internet aveva gia’ potuto dire addio alle fatture dal primo gennaio 2015, ma era ancora tenuto a emettere scontrini e ricevute fiscali. Ora un decreto del Mef pubblicato in Gazzetta Ufficiale l’11 novembre scorso consente l’esonero dall’obbligo di certificazione dei corrispettivi (scontrini e ricevute) per “le prestazioni di servizi di telecomunicazione , di servizi di teleradiodiffusione e di servizi elettronici resi a committenti che agiscono al di fuori dell’esercizio d impresa, arte o professione”, con effetto dalle operazioni effettuate a partire dal 1 gennaio 2015. Le eventuali fatture richieste dai clienti, non oltre il momento di effettuazione dell’operazione, possono essere trasmesse in via elettronica. (quasimezzogiorno)

Vedi anche

Banca del Cilento, a Vallo della Lucania l’assemblea dei soci in “delega”. approvato il bilancio record, ecco il nuovo cda

L’abbraccio tra il presidente Pasquale Silvano Lucibello e il direttore generale Ciro Solimeno ha concluso …

131 anni della pizza Margherita: compleanno amaro, il Covid dimezza le vendite

Il Covid ha dimezzato le vendite e ha reso amaro il compleanno numero 131 della …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta