Federalberghi contro il governo: “Pasqua all’estero ma non in Costiera e Cilento”

Federalberghi contro il governo: “Pasqua all’estero ma non in Costiera e Cilento”. Vacanze pasquali all’Estero ma non in Italia: una beffa per gli operatori del turismo. Federalberghi – come titola il quotidiano “Le Cronache” – chiede un provvedimento per “liberare” le persone munite di certificazione di vaccinazione o il risultato negativo di un test. Il presidente di Federalberghi Confcommercio Salerno, Giuseppe Gagliano, va giù duro: “Consentono ad un turista italiano di recarsi, ad esempio, alle Canarie per Pasqua, purché in possesso di tampone negativo all’andata e al ritorno, ma non gli permettono di venire in Costiera Amalfitana o nel Cilento”.

Vedi anche

« Nel Cilento sempre meno spiagge libere » E’ il grido d’allarme lanciato dal Codacons Cilento ai sindaci del Parco

Codacons Cilento: « Nel Cilento sempre meno spiagge libere » E’ il grido d’allarme lanciato dal …

Ora legale, primavera e maniche corte. E a Pasqua che tempo farà?

Ora legale e insieme la primavera. L’ultimo fine settimana di marzo sarà caratterizzato, oltre che …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta