Eurovision 2022, l’Ucraina ci sarà: i bookie incoronano i Kalush Orchestra, Mahmood e Blanco inseguono in lavagna

Eurovision 2022, l’Ucraina ci sarà: i bookie incoronano i Kalush Orchestra, Mahmood e Blanco inseguono in lavagna

ROMA – Dopo la conferma della sua presenza all’Eurovision Song Contest, in programma al Pala Alpitour di Torino dal 10 al 14 maggio, l’Ucraina sale al primo posto sulla lavagna dei favoriti per la vittoria della kermesse, che quest’anno sarà incentrata sul tema della pace. A rappresentare il paese saranno i Kalush Orchestra, gruppo rap che ha sostituito Alina Pash, inizialmente scelta per rappresentare l’Ucraina ma ritiratasi a causa delle polemiche per una sua visita in Crimea nel 2015. Per gli analisti di Stanleybet.it, il successo della band vale 2 volte la scommessa, davanti all’Italia, con Mahmood e Blanco che scivolano al secondo posto a quota 3. Sul podio dei bookmaker anche la svedese Cornelia Jakobs a 6,50, doppia cifra per Polonia, Grecia e Regno Unito, tutte a 15. Si sale a 25 per la vittoria di Achille Lauro, in gara per San Marino con il brano “Stripper”. MSC/Agipro

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Shares
Exit mobile version