Emergenza contagi in Campania, frenata di De Luca: “Non voglio chiudere tutto”

Una frenata c’è stata. Ieri pomeriggio, Vincenzo De Luca, non ha fatto una vera e propria retromarcia, ma in qualche modo ha corretto il tiro e si è mostrato assai più prudente. A proposito dei dati preoccupanti sul fronte dei contagi in Campania, e di fronte alle perplessità anche degli imprenditori, intervenendo all’assemblea degli industriali salernitani – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – il presidente della Regione ha chiarito le sue intenzioni: «Io non voglio chiudere tutto». Ha, però, aggiunto che «ora serve una stretta: occorre pareggiare il numero dei contagiati e dei guariti entro fine mese. Solo questo è il mio obiettivo».

Vedi anche

Nuovo Dpcm: l’Italia in zona arancione. Misure restrittive per evitare un nuovo lockdown nazionale

Entrerà in vigore nelle prossime ore la nuova stretta per evitare che anche l’Italia finisca …

“Legge di Bilancio 2021: nuove misure per la disabilità”

Il Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Campania, l’avv. Paolo Colombo, rende note …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta