Covid. Nei guai i “furbetti” dei buoni spesa: 13 denunciati a Montecorvino Rovella

Tredici persone sono state denunciate dai carabinieri della stazione di Montecorvino Rovella. Si tratta  di 9 italiani e 4 stranieri residenti regolarmente che hanno attestato falsamente – come riporta il sito web radioalfa.it – le loro condizioni per ottenere i cosiddetti buoni spesa erogati dal comune in occasione del primo lockdown. Si tratta di buoni spesa per circa 250 euro. Tutti sono stati denunciati per il reato di false attestazioni e falsità ideologica commessa dal privato e frode in erogazione pubbliche.

Vedi anche

Michele Cammarano (M5S): “Salveremo vite umane con il taglio dei nostri stipendi”

Alla presenza dei dirigenti sanitari, dei sindaci e degli amministratori locali, questa mattina il presidente …

Ascea, s’introduce clandestinamente in una casa vacanza: arrestato

ASCEA – I carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania hanno tratto in arresto K.L., …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta