Ultime Notizie

Coronavirus. Punto della situazione nel Cilento, Vallo di Diano e Alburni (Dati aggiornati alle ore 9.30 del 29/03/20)

Punto della situazione nel Cilento, Vallo di Diano e Alburni . (Dati aggiornati alle ore 9.30 del 29/03/20)

Nel Cilento, Vallo di Diano e Alburni, ieri giornata delicata sotto il profilo del numero dei casi positivi registrati. Un aumento che, tuttavia, se sembra essere in controtendenza con il dato nazionale, sostanzialmente è in linea con le previsioni fatte dagli esperti della Regione Campania. Nello specifico, a partire dalla mattinata di ieri (28 marzo), sono stati registrati: 1 caso a Casal Velino, 1 caso a Laurino, 27 casi a Sala Consilina, 2 casi a Vallo della Lucania (che porta il totale a 4). In serata, sono stati accertati 2 casi a Sant’Arsenio e altri due ad Agropoli. Da segnalare, purtroppo, un altro decesso a Sala Consilina, che fa tristemente salire il bilancio a 8. Dai diversi sindaci e amministratori locali del territorio in analisi, continua l’invito a mantenere la calma e ad attenersi alle restrizioni imposte dal Governo e dalla Regione Campania.

CILENTO, VALLO DI DIANO e ALBURNI
(Dati 28/03/20 ore 20.00)

🔸69 SALA CONSILINA (SA) (66 + 1 guarito+2 deceduti)
🔸10 CAGGIANO (SA) (1 deceduto)
🔸14 AGROPOLI (SA) (12+1 guarigione+1 decesso)
🔸4 VALLO DELLA LUCANIA (SA)
🔸4 AULETTA (SA)
🔸2 SESSA CILENTO (SA)
🔸2 ATENA LUCANA (SA)
🔸4 POLLA (SA)
🔸4 TEGGIANO (SA)
🔸6 SASSANO (SA)
🔸1 BONABITACOLO (SA)
🔸 5 SANT’ARSENIO(SA)
🔸 1 BUCCINO (SA)
🔸 2 MONTESANO SULLA MARCELLANA (SA)
🔸 2 SICIGNANO DEGLI ALBURNI
🔸 1 PADULA
🔸 1 CASALBUONO
🔸 1 SERRAMEZZANA
🔸 1 CASAL VELINO
🔸 1 LAURINO
🔸1 MONTANO ANTILIA (SA) – GUARITA
TOTALE: 130
(Nel totale non sono inclusi i deceduti e i guariti)

FOCUS REGIONE CAMPANIA – Di seguito il bollettino diffuso (28 marzo alle ore 22.00) dall’Unità di Crisi della Regione Campania riguardante gli esiti delle analisi sui tamponi. Ieri sono stati accertati 170 nuovi casi positivi. Attualmente, il numero totale di positivi è pari a 1752.

Ospedale Cotugno di Napoli: sono stati esaminati 426 tamponi di cui 73 risultati positivi;
– Ospedale Ruggi di Salerno: esaminati 242 tamponi di cui 16 risultati positivi;
– Ospedale Moscati di Aversa: sono stati esaminati 25 tamponi, nessuno è risultato positivo;
– Ospedale Moscati di Avellino: sono stati esaminati 117 tamponi, di cui 21 risultati positivi;
– Ospedale San Paolo di Napoli: sono stati esaminati 63 tamponi di cui 16 risultati positivi;
– Azienda ospedaliera universitaria Federico II di Napoli: sono stati analizzati 67 tamponi di cui 13
risultati positivi;
– Ospedale Santa Maria della Pietà di Nola: sono stati esaminati 62 tamponi di cui 11 risultati
positivi;
– Azienda ospedaliera San Pio di Benevento: sono stati esaminati 25 tamponi di cui 10 positivi;
– Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno: sono stati esaminati 59 tamponi di cui 10
risultati positivi.

Totale tamponi di oggi: 1086
Totale positivi di oggi: 170
Totale complessivo positivi: 1752
Totale complessivo tamponi: 11679

CAMPANIA – DATI PROVINCIA PER PROVINCIA
(28/03/20, ore 18.00 – Protezione Civile)

CAMPANIA
NAPOLI 827
AVELLINO 193
BENEVENTO 21
CASERTA 186
SALERNO 307
altro/in fase di verifica 58
Totale 1592

DATI ITALIA – I numeri del Coronavirus diffusi ieri dalla Protezione Civile evidenziano una diminuzione dei contagi, mentre aumentano i guariti. Continua ad essere ancora alto il numero dei decessi. Quest’ultimi, ieri, hanno superato complessivamente quota 10.000. In sintesi: sono +889 nuovi deceduti, 12.384 i guariti (+1.434), i malati sono 70.065 (+3.651). 92472 i casi totali e 10.023 deceduti

Su quest’ultimo dato si è soffermato il Premier Giuseppe Conte, nel corso di una conferenza stampa in cui ha lanciato un programma di aiuti da destinare alle fasce della popolazione più deboli. «Oggi abbiamo superato 10mila vittime, un numero che ci colpisce, si allarga la ferita nella nostra comunità nazionale, una ferita che non dimenticheremo», puntualizza Primo ministro che aggiunge: Oggi, però segnaliamo 1.434 guariti, è il numero più alto, ci confronteremo a inizio settimana con gli scienziati del comitato tecnico scientifico e confidiamo che ci portino delle buone notizie. Ci manteniamo sempre vigili e attenti per adeguare le nostre valutazioni».
Poi passa nel merito degli aiuti stanziati: «Con ordinanza delle protezione civile aggiungiamo a questo fondo 400 milioni, un ulteriore anticipo che destiniamo ai comuni col vincolo di destinarlo alle persone che non hanno i soldi per non fare la spesa. Da qui nasceranno buoni spesa ed erogazioni di generi alimentari. Sappiamo che tante gente sta soffrendo ma lo stato c’è»
Infine, Conte conclude sottolineando: «Ho appena firmato un dpcm che dispone 4,3 miliardi a valere sul fondo di solidarietà dei Comuni. Mi batterò fino all’ultima goccia di sudore, fino all’ultimo grammo di energia per ottenere una risposta europea, forte, vigorosa e coesa. Il nostro obiettivo è assicurare liquidità a famiglie, imprese e lavoratori. E stiamo rivedendo le misure di protezione sociale ampliando le fasce da coprire. Voglio ringraziare tutti i sindaci, le prime sentinelle del territorio, le prime antenne. So in questa fase emergenziale come sono esposti, il vostro aiuto è fondamentale».

Come sempre, si raccomanda tutti di seguire le restrizioni imposte da Governo e Regione. Soprattutto, se non nei casi espressamente previsti, si deve restare a casa.
I dati possono variare nel corso della giornata. (Rosy Merola)

Vedi anche

Via libera agli spostamenti tra regioni dal 3 giugno, Conte accantona la prudenza

La linea della prudenza può essere, finalmente, accantonata. Il premier Giuseppe Conte, ieri pomeriggio ha …

Agropoli: 1400 posti ombrellone e 8 spiagge, presentato il progetto spiagge libere 2020

Presentato, in diretta su Cilento Channel dal Sindaco Coppola, il progetto delle spiagge libere per il …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta