Ultime Notizie

Coronavirus, Gruppo di Opposizione Camerota Riparte: “La nostra proposta all’Amministrazione”

Torna a farsi sentire il gruppo di opposizione Camerota Riparte, proponendo all’Amministrazione retta da Scarpitta maggiori fondi alle famiglie in difficoltà. Nella nota stampa a nome dei consiglieri di minoranza Pierpaolo Guzzo, Enzo Del Gaudio e Domenico Spiniello si legge: “Sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria l’opposizione ha mostrato grande senso di responsabilità tenendo un atteggiamento collaborativo e propositivo perchè per noi, al primo posto non ci sono le beghe politiche, soprattutto in un momento come quello attuale, ma l’interesse dei cittadini di Camerota. Purtroppo – attaccano dall’opposizione – la stessa cosa non possiamo dire del sindaco Scarpitta il quale non ha inteso aprire un momento di confronto con tutta l’opposizione come peraltro sta avvenendo a tutti i livelli istituzionali visto il momento di emergenza nazionale che il Paese sta attraversando, cioè un’emergenza mondiale senza precedenti dal punto di vista sanitario, economico e sociale. Nonostante i suoi appelli all’unita di intenti, quando il nostro gruppo consiliare ha offerto la propria disponibilità a collaborare per la gestione dei presidi di controllo del territorio e su tutte le altre emergenze, non abbiamo avuto nessuna risposta. Nonostante ciò – proseguono i consiglieri di “Camerota Riparte” – noi non rinunciamo al nostro ruolo di rappresentanti del popolo. Ecco perchè ribadiamo la nostra disponibilità a collaborare con tutti i soggetti in campo ad iniziare dal sindaco. Allo stesso tempo non possiamo sottacere la nostra insoddisfazione per il bando buoni pasti che a Camerota non assicurerà una copertura idonea a garantire aiuto alle persone in difficoltà. Troppo complesso dal punto di vista burocratico e troppo restrittivo dal punto di vista dei requisiti. Per questo noi chiediamo, in linea con gli indirizzi del governo nazionale una semplificazione della procedura, e allo stesso tempo con spirito costruttivo proponiamo di aumentare i fondi per le famiglie di Camerota utilizzando le risorse liberate dalla cassa depositi e prestiti, per la rata di giugno, di cui chiediamo che 150.000,00 euro possono essere destinati ai 70.600,00  euro già stanziati dal governo. Facciamo rilevare al Sindaco, particolare che gli è  sfuggito, o forse, più probabilmente un cattivo suggerimento di qualche funzionario, che l’aver considerato un unico livello di reddito (euro 300,00) con i piccoli aggiustamenti, a secondo del numero dei componenti il nucleo familiare, determinerà una ingiusta attribuzione del bonus spesa. È evidente a tutti che la condizione economica di una famiglia con 300,00 euro e 2 componenti è diversa da una con lo stesso reddito ma con 4 componenti. Il Sindaco avrebbe dovuto uniformarsi ai principi ispiratori dell’Isee per eliminare anomalie come quella denunciata. L’Indicatore di Situazione Economica Equivalente è un indice funzionale a stabilire la situazione economica di una famiglia in ragione anche della composizione del nucleo familiare ed ha la funzione di un’equa distribuzione dei bonus e delle agevolazioni previste dalla legge. Invitiamo pertanto l’amministrazione a rivedere il secondo criterio di attribuzione del bonus che, così come formulato, è assolutamente penalizzante, ed attenersi alla tabella sottostante che, crediamo, garantirà maggiore equità e giustizia sociale.
Calcolo Reddito Equivalente:
1 Componente = euro 300,00;
2 Componenti= 471,00 : 1,57= euro 300,00;
3 Componenti= 612,00 : 2.04= euro 300,00;
4 Componenti= 738,00 : 2,46= euro 300,00;
5 Componenti= 855,00 : 2,85= euro 300,00
Per eventuale ulteriore componente familiare, va applicata una maggiorazione dello 0,35.
(Un esempio: Nucleo familiare di 4 persone, padre, madre figlio maggiorenne, figlio minorenne. Criterio Autocertificazione:
300,00 +25 00+25,00+50,00= Euro 400,00 limite che da diritto al bonus.
Metodo proposto: Euro 738,00 limite che da diritto al bonus.)
Ci auguriamo – auspicano Guzzo, Del Gaudio e Spiniello – che il sindaco ascolti le nostre proposte e abbandoni l’idea di voler fare tutto da solo per mere manie di protagonismo”. (COMUNICATO STAMPA GRUPPO  CAMEROTA RIPARTE)

Vedi anche

Via libera agli spostamenti tra regioni dal 3 giugno, Conte accantona la prudenza

La linea della prudenza può essere, finalmente, accantonata. Il premier Giuseppe Conte, ieri pomeriggio ha …

Agropoli: 1400 posti ombrellone e 8 spiagge, presentato il progetto spiagge libere 2020

Presentato, in diretta su Cilento Channel dal Sindaco Coppola, il progetto delle spiagge libere per il …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta