Home / Cronaca / Corisa4: un operaio scrive al Presidente della Regione Campania, alla Yele e al Presidente della Provincia

Corisa4: un operaio scrive al Presidente della Regione Campania, alla Yele e al Presidente della Provincia

Ettore Casinelli, un dipendente dell’azienda che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti nel Cilento, ha scritto una lettera al presidente della Regione Campania, alla Yele, al presidente della Provincia ed al commissario del Corisa4

Continua la protesta di alcuni lavoratori, l’azienda che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti nel Cilento. Sono anni che i dipendenti, tra mancanza di rifiuti, stipendi arretrati e licenziamenti, sono vittime di una situazione nella quale non si vede la luce alla fine del tunnel. Ettore Casinelli, un dipendente dell’azienda, ha scritto, quindi, una lettera al presidente della Regione Campania, alla Yele, al presidente della Provincia ed al commissario liquidatore del Corisa4.

Nella lettera Casinelli fa un appello a Vincenzo De Luca: “Una sporca politica, sia di sinistra che di destra, ha portato alla chiusura dell’impianto del secco rifiuti di Casal Velino Scalo, gli organi istituzionali che si sono succeduti dopo l’eventuale scadenza di carica istituzionale, non hanno fatto mai nulla per l’impianto – spiega nella lettera – Attualmente la cosa che spaventa è che sono tutti d’accordo per il proprio orticello di voti, basta controllare gli esponenti amministrativi in queste società partecipate o dei consorzi o delle società provinciali organizzate dalla legge 26/10, alcuni sono vicesindaci, alcuni assessori altri consiglieri, insomma, tutti ruoli di comodo. Dobbiamo anche dire – continua Casinelli – che sono state fatte troppe assunzioni in questo settore se si va ad applicare la legge 26/10 all’articolo 13. Ma sicuramente tale legge è stata fatta per fare scomparire sia i consorzi che alcune partecipate che erano di sinistra. Quindi quello che si chiede al presidente della regione Campania è di intervenire, in quanto un buon politico non dimentica le proprie origini, anzi ora ha il potere di intervenire, o anche il presidente della regione Campania è ostacolato?” si chiede, infine, Ettore Casinelli

Vedi anche

La morte di Simon ed il giallo del cellulare rimasto acceso fino alle 18

Sono iniziate questa mattina alle 9.30 le operazioni per recuperare la salma del turista francese …

Comune di San Giovanni a Piro: Lutto Cittadino annullate tutte le manifestazioni per la tragica morte di Simon Gautier

SAN GIOVANNI A PIRO – In segno di lutto per la tragica morte di Simon …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta