Ultime Notizie

Confesercenti: nuovo Governo, una chance da non fallire.

Confesercenti: nuovo Governo, una chance da non fallire. Chi si aspettava un esecutivo totalmente rinnovato almeno per quanto riguardava i precedenti protagonisti della politica nostrana è sicuramente rimasto deluso. Nuovi ministri, tra bocciature e sostituzioni eccellenti, ma anche conferme “importanti” ovviamente in primis per i diretti interessati, uno sbilanciamento verso il nord con ben 18 ministeri legati a personalità con un vissuto politico trascorso al nord Italia, almeno geograficamente, e la certezza di avere adesso un uomo al comando, alla guida del Paese, che gode della indiscussa fiducia dei mercati internazionali, della zona euro e delle istituzioni europee e “sembrerebbe”, almeno ad oggi, anche della maggioranza dello scenario politico italiano. Aldilà dei convincimenti personali, e del condizionale d’obbligo vista la nonchalance che il nostro parlamento ha nell’esautorare di volta in volta “uomini” che poco prima godevano della incondizionata fiducia – dichiara il presidente della Confesercenti provinciale di Salerno Raffaele Esposito – si aprono adesso scenari nuovi speriamo legati ad opportunità concrete, per famiglie ed imprese, derivanti dal Recovery Plan, con le giuste, doverose e rapide attenzioni al mondo, in seria difficoltà ed al limite del default, delle MPMI italiane dei settori del commercio, del turismo e dei servizi, delle partite IVA e degli artigiani. L’auspicio è quello di avere meno burocrazia italiana ed europea, meno balzelli, meno pressione fiscale, più semplificazione e maggiore sostegno attraverso un credito agevolato e sostenibile per la vera ripartenza delle imprese.
Siamo fiduciosi ed attendiamo le prime disposizioni governative pronti a plaudire il Premier, figura
come detto di spessore culturale e professionale enorme, sperando di non ritrovarci in una nuova
ed inaccettabile impasse che porterebbe il Paese al collasso. Siamo certi – conclude il presidente Esposito – che quanto sostenuto e concordato con le
parti sociali nei giorni delle consultazioni sarà garantito e mantenuto dal premier. Basterà poco, in termini di tempistica, per tracciare un rapido e significativo scostamento da quanto fatto precedentemente e garantire la giusta e necessaria certezza al mondo economico e sociale, un mix fondamentale per alimentare un clima di fiducia al Paese che manca ormai da troppo tempo. La nostra rete sarà attenta a tutto quanto si deciderà di porre in essere a tutti i livelli amministrativi, non è più il momento di esitare, non è più il momento di rimandare è il momento storico di risollevare famiglie ed imprese, di far ripartire l’economia e di varare finalmente un piano socio economico poderoso per non lasciare indietro nessuno e per non costringere nessuna impresa piccola o grande che sia a chiudere definitivamente i battenti.
Omar Domingo Manganelli/Redazione Opera News

Vedi anche

Confesercenti Provinciale Salerno: Recovery Plan, Ministero del Turismo e un Piano per il Sud

Confesercenti Salerno: Recovery Plan, Ministero del Turismo e un Piano per il Sud. Da mesi …

#Ioapro, i ristoranti che riaprono anche a cena dal 15 gennaio sfidando il Dpcm: «Abbiamo deciso di tornare a vivere»

I ristoratori che dicono no alla chiusura dei locali per cena se non per consentire …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta