Ultime Notizie

Centola, PUC: Il senatore Castiello scrive al ministro Costa: «Difformità». Il sindaco Stanziola: «Fuori luogo»

CENTOLA. Il Piano urbanistico comunale di Centola arriva in Parlamento attraverso un’interrogazione del senatore del M5s, Franco Castiello, indirizzata ai ministri dell’ambiente e dei beni culturali. Il Comune di Centola-Palinuro ha adottato il nuovo Puc a fine luglio 2019. Tale piano prevede la realizzazione «di nuove strutture turistico-ricettive per oltre 1.300 posti letto, stimabili in circa 85mila metri cubi di edificazioni. A questo vanno aggiunti la trasformazione di circa 10 ettari di terreno agricolo in nuovi campeggi ed i nuovi volumi previsti dai piani attuativi nelle aree litoranea ed ex Club Mediterranée, la realizzazione di un porto-darsena alla foce del Mingardo, in area Sic». È quello che si legge nell’interrogazione di Castiello: «La cementificazione indotta dal Puc si aggrava con altri 60mila metri cubi per edilizia residenziale di completamento e nuova». Chiedendo di conservare con decreto il «maestoso ammanto» di olivi, Castiello fa rilevare che «non appaiono rispettate le indicazioni del piano del parco per le aree D, urbane o urbanizzabili, né le indicazioni del piano territoriale regionale, né del piano territoriale paesistico del Cilento costiero né di un decreto ministeriale del 1985». «Stiamo seguendo l’iter amministrativo. – replica il sindaco di Centola, Carmelo Stanziola – Al momento è adottato ma non approvato; tutti gli Enti sovracomunali si dovranno pronunciare. Saremo ben lieti di ricevere consigli se per lo sviluppo di Centola. Vedo però fuori luogo che un senatore interpelli il ministro dell’Ambiente per spingerlo a firmare un decreto per la protezione delle piante di olivo, come avvenuto per Pisciotta. E sono mortificato nell’apprendere dell’interrogazione non dal senatore, con il quale ci siamo visti qualche giorno fa, durante un incontro per la promozione del territorio a Contursi. In quella sede mi sarei aspettato mi avesse chiesto dei lumi». E conclude: «L’amministrazione ha sollevato dei rilievi ai tecnici, che probabilmente dovranno rivedere la cartografia». Ne approfitta per ricordare che «presso il Ministero dell’Ambiente giace, in attesa di valutazione d’impatto ambientale, il progetto per il porto di Palinuro da 9,8 milioni di euro. Auspico che il senatore voglia perorare tale causa con la medesima determinazione». (Andrea Passaro – LA CITTA)

Vedi anche

Salerno, Piazza Libertà, Sarno: “De Luca usa fondi regionali per interessi personali: siamo in pieno conflitto d’interessi istituzionale”

“Piazza Libertà è un’infrastruttura non collaudata, o meglio con risultati mai resi noti, oggi verrà …

M5S, Tofalo: Inaugurazione Piazza della Libertà: “Violata la legge. Esposto all’Agcom”

“Trovo inaccettabile la violazione della normativa di propaganda elettorale, non solo perché mortifica il principio …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta