Ultime Notizie

Celle di Bulgheria, in scena la storia della statua della Madonna delle Nevi

CELLE DI BULGHERIA. La storia della statua della Madonna delle Nevi di Celle di Bulgheria raccontata attraverso un’opera teatrale scritta e diretta dal regista Gaetano Stella. Andrà in scena domani sera (sabato 22 giugno), alle ore 21, nel parco Giovanni Paolo II. L’opera “Una vecchia immagine racconta…” è stata ispirata dal ritrovamento di un santino della Madonna, stampato nel 1939 a Napoli, per volontà dell’allora sacerdote don Filippo Cusatis insediatosi a Celle il 6 agosto del 1938. Il giovane parroco pensò di affidare i suoi parrocchiani alla protezione della Santa Vergine, facendo stampare quel foglietto con la novena della Madonna che fu distribuito in chiesa per diverso tempo. Il santino così arrivò in tutte le case di Celle e oggi, mentre la statua compie cento anni dall’acquisto, il foglietto ne compie 80 dalla sua stampa. Da questa semplice storia  nasce una messa in scena molto suggestiva. Gli attori Elena Parmense, Letizia Netti, Giuseppe Pisacane, Stefano Mammato e Raffaele Milite narreranno la vicenda, inserendo dei monologhi sul tema dell’amore, del dolore, della preghiera, tutto sul filo della memoria. La colonna sonora, invece, è affidata al quartetto d’archi “Ars Musica” e la voce al soprano Tiziana Galdieri. L’iniziativa rientra nell’ambito della terza edizione della kermesse “E… Vivi Bulgheria”, organizzata dal Comune di Celle di Bulgheria e dedicata al territorio e all’enogastronomia. “Un evento molto articolato – ha spiegato il sindaco Gino Marotta – che mira, attraverso percorsi integrati di musica, teatro, sport, arte, mestieri tradizionali e prodotti della gastronomia locale, ad attirare sul territorio flussi turistici e attrattori economici”. La manifestazione è realizzata con il contributo  della Regione  nell’ambito del POC Campania 2014/2020.

Vedi anche

De Luca: “Prolunghiamo l’orario di apertura dei bar fino alle 2 nel fine settimana, resta il divieto alcolici dopo le 22”

Il governatore Vincenzo De Luca come ogni venerdì ha fatto il punto della situazione per quanto riguarda …

La pagina Facebook del Parco Archeologico di Paestum piace 100.000 volte.

È di poche ore fa l’atteso click che segna cifra tonda al numero di follower …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta