Home / Politica / Celle di Bulgheria, buoni lavoro per le fasce deboli

Celle di Bulgheria, buoni lavoro per le fasce deboli

Il Comune di Celle di Bulgheria ha pubblicato il bando per l’assegnazione di voucher lavoro occasionale accessorio. Fino alle ore 12 del 24 novembre 2016 sarà possibile presentare la domanda per accedere ai voucher e avere così accesso alla graduatoria per svolgere attività di cura del territorio, beni comunali e della comunità.  Requisiti per l’ammissione sono: residenza a Celle di Bulgheria o in comuni limitrofi non oltre 30 chilometri; essere stato percettore di ammortizzatore sociale; non essere beneficiario di indennità di disoccupazione e/o altro sostegno al reddito.  “Abbiamo aderito – spiega il sindaco Gino Marotta – all’avviso pubblico della Regione per l’erogazione di voucher lavoro occasionale accessorio. In questo modo sarà possibile aiutare i soggetti più in difficoltà e migliorare la qualità e la quantità di alcuni servizi erogati dell’ente Comune”. La selezione dei lavoratori da parte dell’Ente avverrà nel rispetto dei seguenti criteri: residenza nelComune, residenza in Comuni limitrofi, avere un ISEE più basso quale valore di priorità, numerosità del nucleo familiare in carico. Il lavorooccasionale accessorio è una particolare modalità di prestazione lavorativa la cui finalità è quella di regolamentare quelle prestazioni occasionali che non sono riconducibili a contratti di lavoro, in quanto svolte in modo saltuario. Le prestazioni saranno remunerate con il sistema dei buoni lavoro (voucher). Il valore nominale lordo di ciascun buono è di 10 euro all’ora, comprensivo sia della contribuzione della Gestione separata INPS (13%) che dell’Assicurazione INAIL (7%) e di un compenso all’INPS per la gestione del servizio. Al netto il voucher ha un valore di  7,50 euro.

Vedi anche

Camerota, Ottobre/Culturale sabato 12 “Convegno sull’Archeologia” presso l’ufficio la Perla del Cilento

A nove anni dal suo omicidio, la morte del sindaco eroe Vassallo è ancora senza risposte

Ancora una volta “Le Iene” hanno provato a fare chiarezza sulla morte di Angelo Vassallo, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta