Home / Politica / Castellabate. “Soggiorno in Sicurezza” caccia alle case vacanze non in regola e alle imposte non versate

Castellabate. “Soggiorno in Sicurezza” caccia alle case vacanze non in regola e alle imposte non versate

Pugno duro dell’Amministrazione Spinelli per garantire il rispetto delle regole in ambito turistico. Attraverso il progetto “Obiettivo soggiorno in sicurezza” predisposto dalla Polizia Municipale di Castellabate e approvato con Delibera di Giunta n. 110 del 19/06/2018, si intende monitorare la corretta applicazione dell’imposta di soggiorno appena entrata in vigore lo scorso 1° giugno. In linea con la volontà di aumentare il controllo del territorio, soprattutto nel periodo estivo con maggior afflusso turistico, si procederà, attraverso un nucleo interno del personale della polizia locale che conosce adeguatamente il territorio, ad analizzare i flussi turistici presenti nel comune, con l’intento di far emergere il sommerso e le attività non in regola. «Si concretizza quello che avevamo annunciato subito dopo l’introduzione della tassa di soggiorno  –  dichiara il Sindaco Costabile Spinelli – ritengo che questo possa essere uno strumento fondamentale per un principio di equità fiscale e per migliorare nel contempo la qualità del turismo».

Vedi anche

Camerota: aggiornamento petizione “No Soget “. Quota 950

Terzo giorno di raccolta firme per la petizione “Via la Soget dal comune di Camerota …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta