Castellabate, bandiera blu: una conferma da ventidue anni. Le spiagge super premiate si preparano ad un’estate diversa

Castellabate ottiene la Bandiera Blu dal 1999 lavorando anno dopo anno per mantenere e migliorare gli standard qualitativi in materia di acqua, ambiente, pulizia, raccolta differenziata, servizi turistici. Anche nel 2020 si potrà vedere sventolare il vessillo FEE lungo la costa di un’Area Marina Protetta di grande pregio, incorniciata da due promontori di innegabile bellezza, Punta Licosa e Punta Tresino. L’elenco dei Comuni premiati, a causa dell’emergenza Covid-19 che non ha permesso l’organizzazione della cerimonia in presenza, è stato ufficializzato in una diretta Facebook organizzata dalle FEE Italia che ha messo in collegamento i rappresentanti delle località balneari di tutta Italia. Hanno assistito alla cerimonia, in rappresentanza di Castellabate, il Sindaco, Costabile Spinelli, e il responsabile dell’Ufficio di Promozione Turistica e Culturale, Enrico Nicoletta.

«Un riconoscimento prestigioso che ci inorgoglisce malgrado le limitazioni che a causa dell’emergenza ci saranno nel settore turistico e che ci sprona a continuare a puntare sull’ambiente e sul turismo di qualità in un territorio che, ad oggi, può vantare anche un primato sanitario, essendo Covid free», commentano il Vice Sindaco con deleghe al Turismo e alla Cultura Luisa Maiuri e l’assessore all’Ambiente Domenico Di Luccia: «Quest’anno, viste le difficoltà del settore dovute al contenimento del contagio, la Bandiera Blu deve rappresentare un simbolo di speranza affinché questa stagione balneare segni un momento di riorganizzazione per l’intero comparto turistico».

Vedi anche

A Vibonati si insedia la nuova Giunta Brusco. De Filippo e Giudice dalla Maggioranza a Gruppo di Opposizione

È stata costituta formalmente ieri mattina, presso l’aula Consiliare del Comune di Vibonati, la nuova Giunta targata Brusco. Un …

A Cetara spiaggia libera gratuita, ma con prenotazione obbligatoria su Facebook

L’ingresso dal 2 giugno è gratuito ma per accedere all’arenile occorre prenotarsi attraverso Facebook. E’ …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta