Caso Ciclope,Sindaco di Camerota: “Processi sommari e populismo mediatico”

Comunicato Stampa del Sindaco di Camerota, Antonio Romano.

Il mio unico pensiero all’indomani della tragedia consumata al Ciclope è stato per il povero Crescenzo, una vita stroncata per una tragica fatalità.
Subito dopo ho pensato alla sua famiglia, esprimendo sentimenti di cordoglio e vicinanza, a nome mio e di tutta la popolazione di Camerota.
Non ho avuto e non ho alcun dubbio che il modo giusto per onorare la memoria del giovane Crescenzo sia quello di fare piena luce sulle circostanze che hanno causato la sua morte e sull’accertamento di tutte le responsabilità .
Ho sempre espresso piena fiducia nella Magistratura e negli organi di polizia giudiziaria che stanno svolgendo le indagini, comunicando loro la mia totale collaborazione all’accertamento dei fatti.
Ho anche compreso la notifica di un avviso di garanzia nei miei confronti, quale atto dovuto in questa prima fase, con animo sereno , consapevole che il corso delle indagini accerteranno la verità sulle responsabilità penali, nonché la totale estraneità penale del Sindaco di Camerota.
Non comprendo, invece, quegli atteggiamenti che tendono, in questa tragedia, esclusivamente a ricavarsi spazi di visibilità, strumentalizzando il dolore di tutti per la perdita di una giovane vita, emettendo diffide e sentenze di condanna sommarie, gravide di livore.
A costoro rispondo con le Parole di Papa Francesco
“ Tuttavia, viviamo in tempi nei quali, tanto da alcuni settori della politica come da parte di alcuni mezzi di comunicazione, si incita talvolta alla violenza e alla vendetta, pubblica e privata, non solo contro quanti sono responsabili di aver commesso delitti, ma anche contro coloro sui quali ricade il sospetto, fondato o meno, di aver infranto la legge…..Non si cercano soltanto capri espiatori che paghino con la loro libertà e con la loro vita per tutti i mali sociali, come era tipico nelle società primitive, ma oltre a ciò talvolta c’è la tendenza a costruire deliberatamente dei nemici… I meccanismi di formazione di queste immagini sono i medesimi che, a suo tempo, permisero l’espansione delle idee razziste.”
Io, per cultura, formazione ed educazione, non sono aduso ad emettere sentenze sommarie o diffide e non sono disponibile neppure a riceverne, rispendendole al mittente, invitando tutti a maggiore sobrietà.

Camerota, 16-08-2015                                                                                                                                   Antonio Romano – Sindaco di Camerota

Vedi anche

Agropoli. Disposizioni per l’accesso al cimitero comunale nei giorni dal 31 ottobre al 2 novembre

Con l’approssimarsi della giornata dedicata alla Commemorazione dei defunti, a seguito di una riunione tenutasi …

Capaccio Paestum, l’autovelox mobile è di nuovo attivo

CAPACCIO PAESTUM – Automobilisti ed autisti di mezzi pesanti, come coloro che utilizzano i veicoli …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta