Caso Angelo Vassallo, un nuovo indagato. Un 52enne di Scafati.

Salerno – Un pentito del clan Loreto-Ridosso di Scafati accusa un imprenditore scafatese di 52 anni. L’uomo secondo le accuse sarebbe coinvolto nell’omicidio di Angelo Vassallo a Pollica. La Procura di Salerno lo avrebbe indagato nell’inchiesta relativa all’omicidio del sindaco pescatore di Pollica. L’accusa sarebbe concorso in omicidio con l’aggravante del metodo camorristico e reati di armi. L’imprenditore, impegnato nella gestione di sale cinematografiche, ad Acciaroli, nella zona interna del porto, negli anni dell’amministrazione Vassallo, avrebbe gestito il cinema che si trova a pochi passi dal ristorante di proprietà della famiglia di Vassallo.  L’uomo però, nega tutte le accuse mosse nei suoi confronti. (quasimezzogiorno)

Vedi anche

Trasporto infermi e onoranze funebri, blitz Polizia a Salerno. Infiltrazioni criminali, ordinanza custodia per 11 persone

La Polizia di Stato di Salerno sta eseguendo una vasta operazione contro le infiltrazioni nel …

Dario Vassallo, Presidente della Fondazione Angelo Vassallo: “Comune di Capaccio- Paestum, subito una Commissione d’accesso”

“Nuovi e ancor più inquietanti fatti di cronaca giudiziaria coinvolgono il Comune di Capaccio Paestum …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta