Ultime Notizie

Carte false per gli appalti, 27 indagati. Nel mirino gli attestati

Carte false per scalzare i concorrenti onesti e aggiudicarsi gare nei Comuni e nelle aziende sanitarie.  Imprenditori e funzionari delle società di certificazione nel mirino della Procura che  ha chiesto il rinvio a giudizio di 27 persone.  Lo scrive Il Mattino oggi in edicola. Le certificazioni in questione sono le Soa, ovvero attestati obbligatori (rilasciati da Organismi di Attestazione autorizzati) che provano la capacità economica e tecnica di un’impresa di qualificarsi per l’esecuzione di appalti pubblici di lavori di importo maggiore a 150.000 euro e confermano inoltre che il soggetto certificato sia in possesso di tutti i requisiti necessari alla contrattazione pubblica. Gli indagati sono accusati di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, falsità materiale e ideologica aggravate dalla circostanza di aver commesso il reato per occultarne un altro, e turbata libertà degli incanti.

 

Vedi anche

Centola, Covid-19. Sindaco Stanziola: “Non risultano contagi sull’intero territorio comunale”

CENTOLA – Ecco il comunicato stampa del Sindaco di Centola Carmelo Stanziola: Oggetto : Comunicato …

Coronavirus Campania, 3 positivi su 1918 tamponi effettuati

IL BOLLETTINO ORDINARIO DELL’UNITÀ DI CRISI DELLA REGIONE CAMPANIA aggiornato alle ore 17.00 di mercoledì …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta