21.1 C
Camerota
domenica, Agosto 14, 2022
spot_img

Capaccio Paestum, al via quattro nuovi cantieri per 12 milioni di euro

Turismo

Capaccio Paestum, al via quattro nuovi cantieri per 12 milioni di euro

CAPACCIO PAESTUM. Prenderanno il via lunedì, 28 marzo prossimo, i lavori per la riqualificazione ambientale e la messa in sicurezza di altri due tratti di passeggiata sul lungomare di Capaccio Paestum. Si tratta del secondo stralcio del progetto composto da due lotti.

L’intervento, approntato dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco, Franco Alfieri, è il primo di quattro cantieri che saranno inaugurati nelle prossime due settimane, in diverse contrade del territorio comunale, per complessivi 12 milioni di euro.

Si parte, dunque, dal litorale costiero, con il primo progetto inerente il restyling di due tratti di fascia litoranea che andranno a completare il primo intervento già ultimato alla Laura. Con i lavori del primo lotto, per l’importo complessivo di 1 milione di euro, verrà sistemato il tratto compreso tra il lido Tuffatore e il lido Molo Sirena, per complessivi 700 metri; con il secondo lotto, invece, si interverrà sul tratto compreso tra il lido Ariston e il lido Clorinda, in tutto 1.130 metri, per l’importo di 2,5 milioni di euro.

Come per il tratto già inaugurato il 13 giugno del 2021, gli interventi consentiranno il recupero ambientale e paesaggistico della strada tra gli stabilimenti balneari e la fascia pinetata. Inoltre, saranno eliminate le attuali aree di parcheggio lungo le formazioni stradali sugli arenili del fronte mare. Si creeranno anche aree di accesso alle spiagge libere e di collegamento ai lidi con pedane in legno. La Città dei Templi avrà così circa 3 chilometri di passeggiata racchiusa tra la pineta e il mare.

Interventi di riqualificazione sono previsti anche a Capaccio paese dove, il 4 aprile, sarà avviato il cantiere per la messa in sicurezza delle strade principali del capoluogo per 2,5 milioni di euro; mentre il 14 si aprirà quello per la pavimentazione del centro storico da 1,3 milioni.

L’11 aprile prossimo, invece, si darà l’avvio all’intervento di edilizia residenziale in contrada Gromola, per complessivi 5 milioni di euro, per la realizzazione di lavori di recupero e rifunzionalizzazione dell’ex comparto rurale presente nell’area e della ‘Bufalara’ da sottoporre a restauro architettonico.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Cronaca

Shares