Camerota, pescano tonni rossi durante il fermo biologico: multe e sequestri

CAMEROTA – Continuano i controlli da parte degli uomini della Guardia Costiera per contrastare il fenomeno della pesca illegale. L’ultimo intervento in ordine di tempo è arrivato nella giornata di mercoledì a Marina di Camerota da parte degli uomini della capitaneria di porto. I militari hanno sequestrato una quindicina di esemplari di tonno sotto misura in località Calanca. In un periodo di fermo biologico, ci sono comunque pescatori che violano la legge pescando tonno rosso e alici e andando incontro alle sanzioni previste dalla legge. Nel Golfo di Policastro sono già decine le persone fermate dagli uomini della Capitaneria di Porto.

Vedi anche

Torna l’ora solare, domenica 25 ottobre lancette indietro di un’ora: potrebbe essere l’ultima volta

Tra meno di una settimana tornerà l’ora solare: nella notte tra sabato 24 e domenica …

Covid: Ricciardi, bus e metro momento tipico di contagio. Capienza non oltre il 50%

“Trasporti sicuri? Se la ministra De Micheli parla dell’alta velocità ha ragione, se si riferisce …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta