Camerota. Sequestri nell’area del Mingardo, si preannuncia battaglia legale

CAMEROTA – Dopo i sequestri delle scorse settimane che hanno coinvolto alcune importanti strutture turistiche situate nella fascia del Mingardo a Marina di Camerota, ora si annuncia una dura battaglia legale. Gli avvocati del camping Mingardo, delle Ninfe del Mare e del Black Marlin Club preparano gli atti per smontare l’impianto accusatorio. La chiusura di queste tre note strutture ricettive ha fatto molto discutere nei giorni scorsi. Ora, dopo i provvedimenti della magistratura si attende di capire quali saranno le mosse delle difese, la prima udienza è fissata a breve. Seguiranno aggiornamenti. (Omar Domingo Manganelli)

Vedi anche

Regione Campania: borse di studio per oltre 23mila studenti

Trecento euro di contributo per 23.560 studenti delle scuole superiori della Campania. E’ stato pubblicato …

Coronavirus, Campania: 0 positivi su 1098 tamponi effettuati

Questo il bollettino di oggi, aggiornato alle ore 17 del 14-07-2020: Positivi del giorno: 0 …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta