Home / Cronaca / Camerota. Sequestri nell’area del Mingardo, si preannuncia battaglia legale

Camerota. Sequestri nell’area del Mingardo, si preannuncia battaglia legale

CAMEROTA – Dopo i sequestri delle scorse settimane che hanno coinvolto alcune importanti strutture turistiche situate nella fascia del Mingardo a Marina di Camerota, ora si annuncia una dura battaglia legale. Gli avvocati del camping Mingardo, delle Ninfe del Mare e del Black Marlin Club preparano gli atti per smontare l’impianto accusatorio. La chiusura di queste tre note strutture ricettive ha fatto molto discutere nei giorni scorsi. Ora, dopo i provvedimenti della magistratura si attende di capire quali saranno le mosse delle difese, la prima udienza è fissata a breve. Seguiranno aggiornamenti. (Omar Domingo Manganelli)

Vedi anche

PNCVDA. Tragedia di Simon Gautier :“Non c’è nessun sentiero del Parco in quell’area. Basta mistificare la realtà”

Rispettare la morte di un giovane significa anche preferire il silenzio alla mistificazione della realtà …

In vacanza con la droga nascosta nell’auto: arrestata coppia a Padula

Una coppia di fidanzati bresciani è stata arrestata dai carabinieri con l’accusa di detenzione al fine di spaccio di sostanze …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta