Camerota: scritte ingiuriose e intimidatorie contro il sindaco Scarpitta

Non era mai capitato che un sindaco a Camerota venisse “minacciato” con scritte ingiuriose e intimidatorie. È successo per la prima volta al primo cittadino Mario Salvatore Scarpitta. Le scritte offensive e anonime realizzate con una bomboletta nei pressi delle gallerie lungo la strada che collega lo svincolo della Cilentana a Poderia con il bivio della Mingardina e della provinciale 66 Ciglioto, recitano: “Camerota-Licusati uniti contro Scarpitta”; “Guardati le spalle topo”;  “Attento sindaco lota” e “Scarpitta sceriffo senza pistola gran coniglio”. Al momento non è giunta una risposta da parte di Scarpitta, che comunque siamo certi non mancherà.
Omar Domingo Manganelli

Vedi anche

Musica e «ape» sul lido, a Camerota giovani accalcati senza protezioni

MARINA DI CAMEROTA Si potrebbe parafrasare «Agosto distanziamento non ti conosco», quello che da una decina …

Abusi edilizi e grotta trasformata in bar sulla spiaggia, blitz a Palinuro

PALINURO. Una grotta trasformata in un bar-ristoro. Muretti e gradini in pietra, una struttura in …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta