Ultime Notizie

Camerota, Scarpitta sotto “assedio”. L’opposizione ancora all’attacco

Si surriscalda sempre di più il clima politico a Camerota. Il sindaco Mario Scarpitta è sotto assedio dell’opposizione che chiede chiarimenti su più fronti. I toni dello scontro si sono alzati dopo che il consigliere di opposizione del gruppo “Viva Camerota” Orlando Laino aveva segnalato al primo cittadino alcune presunte difformità nel corso dell’esecuzione del progetto. E dunque dopo le critiche di Laino sulla vicenda depuratore e quelle di Guzzo del gruppo “Camerota Riparte” che aveva bollato l’amministrazione Scarpitta come quella del “nulla”, ecco che arriva un altro attacco frontale. Questa volta è Giancarlo Saggiomo, ex presidente della società dei parcheggi, a puntare il dito contro la gestione Scarpitta. Dal suo profilo Fb il membro dell’opposizione (in attesa di giudizio per sapere se rientrerà in consiglio comunale), lancia accuse durissime nei confronti della maggioranza di Terradamare. Saggiomo è arrivato a chiedere le dimissioni del sindaco Scarpitta e dell’intera giunta per l’incapacità a gestire la vicenda Depuratore rispetto alla quale dopo circa un mese dalla segnalazione di Laino nulla è stato detto. Saggiomo ha definito “gravissimo” quanto denunciato dal consigliere Orlando Laino. Di seguito pubblichiamo il post integrale pubblicato da Giancarlo Saggiomo sul suo profilo Fb.
” Nell’ultimo consiglio comunale il consigliere d’opposizione Orlando Laino ha protocollato una denuncia gravissima, al sindaco e al segretario comunale, su presunte eventuali difformità al progetto del depuratore e su presunti cambi di materiali nelle tubazioni interrate, nonché di eventuali modifiche al progetto senza la richiesta dei dovuti pareri, addirittura facendo transitare le tubazioni attraverso terreni privati senza le preventive autorizzazioni(da vox populi dice il Laino tramite accordi privati)!! Denunce gravissime, che ad oggi non hanno ancora avuto riscontro da parte del sindaco, il quale in quella seduta ringraziava il consigliere Laino per la segnalazione. Stiamo parlando di un’opera di oltre 10 milioni di euro di fondamentale importanza per il Comune e che attendevamo da 30 anni, quindi oserei definirla un’opera di portata storica per la nostra comunità! non ci possono essere ombre o qualsivoglia errore, pretendiamo che il sindaco chiarisca in tempi brevi ciò che è stato denunciato! Se fosse vero sarebbe gravissimo, e l’intera amministrazione dovrebbe dimettersi per manifesta incapacità, o per eventuali correità se il tutto fosse accertato e fosse passato nel silenzio generale. Ma stiamo scherzando? qui si parla del futuro turistico dalla comunità, i danni di eventuali anomalie nell’esecuzione delle opere sarebbero gravissimi….. attendiamo gli sviluppi e ci auguriamo che non ci siano conseguenze irreparabili per eventuali errori nell’ esecuzione dei lavori! Come può essere modificata un’opera del genere senza la richiesta preventiva agli organi competenti? e come può un’amministrazione far finta di nulla quando nel paese non si parla d’altro? perché il sindaco cade dalle nuvole in consiglio comunale? possibile non si fosse accorto di nulla? e perché non chiarisce alla popolazione questa situazione? E’ passato oltre un mese dal consiglio comunale e il silenzio del sindaco ci deve far riflettere in quanto come primo cittadino ha il dovere di chiarire questa situazione: conosce i fatti e preferisce stare in silenzio oppure sta in silenzio perché non conosce i fatti? in ambedue le situazioni sarebbe responsabile per correità o per incapacità……….eppure parla di trasparenza………ma qui le “ombre” sono talmente fitte da far presagire un futuro incerto per il depuratore! speriamo bene…….anche se troppe stanno diventando le ombre su questa amministrazione, farebbero meglio a dimettersi per manifesta incapacità! …PAESE CHE TACE PAESE CHE MUORE..”

Vedi anche

Amministrative Salerno, Tofalo (M5S): Oggi arriva il Presidente Giuseppe Conte per la spinta ballottaggio

Amministrative Salerno, Tofalo (M5S): Oggi arriva il Presidente Giuseppe Conte per la spinta ballottaggio. Il …

Il Ministro Mara Carfagna a Salerno lunedì 27 settembre presso il Grand Hotel

Lunedì 27 settembre alle ore 11.00 Mara Carfagna, ministro per il Sud e la Coesione …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta