Camerota Riparte all’attacco di Scarpitta: “Disorganizzazione e caos per il primo vero week end estivo”

Pressappochismo, disorganizzazione e caos. Il primo vero week end estivo ha visto Camerota non pronta ad accogliere il primo prevedibile esodo di turisti. Questo il giudizio del gruppo di opposizione “Camerota Riparte” che boccia la gestione Scarpitta. L’amministrazione comunale ha dimostrato ancora una volta, improvvisazione e superficialita’. Il primo banco di prova e’ stato un flop. Traffico,rifiuti per strada domenica pomeriggio,parcheggi non pronti ad accogliere i turisti. Poco controllo se non per multare i malcapitati turisti, soprattutto nell’area del Mingardo. Fortunatamente – scrivono i consiglieri Guzzo,Del Gaudio e Spiniello– ci hanno pensato i privati a compensare le carenze del comune. Auspichiamo che durante questa settimana si recuperi il tempo perduto,eppure durante i due mesi di lock down c’era tutto il tempo per preparare l’estate. Scarpitta dia risposte immediate oppure a settembre e’ meglio che tragga le conclusioni’. Intanto a tutt’oggi la vicenda Coop. Cilento Blu è rimasta irrisolta. (COMUNICATO STAMPA GRUPPO CAMEROTA RIPARTE)

Vedi anche

Imma Vietri (FdI): «Ombre sugli ospedali modulari, spesi 12 milioni dei cittadini campani»  

«Costruiti a tempo di record, gli ospedali modulari realizzati durante l’emergenza Covid rischiano di rimanere …

Norme anticovid, proroga al 31 luglio. Valide anche nei luoghi di culto per evitare assembramenti.

Le porte di discoteche, fiere e congressi restano ancora serrate a causa della pandemia di …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta