Camerota. Prof. Calicchio: “Riaprire subito la strada mulattiera Marina delle barche, piazza San Marco di Licusati”

Camerota.  “Strada mulattiera Marina delle barche, piazza San Marco di Licusati, da riaprire nel minor tempo possibile” – lo dichiara il Prof. Salvatore Calicchio, presidente dell’Associazione Posidonia e guida AIGAE, Il vallone Gummara, Camerota, la falesia di Trinta e il vallone delle Fornaci che sfocia sulla spiaggia Marina delle barche. Ci sono cresciuto e ho esplorato questo bellissimo territorio da piccolo e da grande. Da piccolissimo accompagnavo mia madre a fare legna in questi boschi. Dai 7 ai 15 anni ci facevo l’esploratore con quelli della mia generazione e da grandicelli abbiamo raggiunto Marina scendendo I valloni. Poi sono arrivate le fogne e l’abbandono del territorio. Da grande, da insegnante, mi sono interessato dei danni fatti al campo sportivo di Marina a causa di una discarica di terra nella zona Traforo di Camerota. Con i miei ragazzi andai a misurare la sezione raggiunta dalle acque, alla foce, nell’area dei villaggi. Da assessore nel 1985 feci chiudere la discarica, pulire l’area e Alberto Mazzeo ci fece l’eliporto e Franco Iannuzzi l’anfiteatro abbandonato. Nel 2002 feci il sentiero delle 12 chiese e ci misi le targhe di legno. Una targa messa sul bivio Lentiscella, fu strappata e gettata nel vallone. Un turista me la riportò e non l’ho più rimessa. Avevo fatto la battaglia contro la privatizzazione delle spiagge e qualcuno, coraggiosamente mi voleva buttare nel vallone, ma si accontento’ della targa. E adesso il problema della strada mulattiera Marina delle barche, piazza San Marco di Licusati, da riaprire. È il momento di vedere chi vuole bene davvero al territorio e a Marina di Camerota. Per quanto mi riguarda mi attengo al problema e non accetto processi sommari o accuse velate. Per me bisogna riaprire la mulattiera. In mattinata il Prof. Calicchio  ha protocollato al Comune di Camerota una lettera indirizzata al sindaco di Camerota Mario Salvatore Scarpitta, al Presidente della Provincia di Salerno, all’Ufficio Tecnico della Provincia di Salerno, al Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni e al Comando Carabinieri Forestali di Vallo della Lucania. Ecco la nota del Prof. Salvatore Calicchio:

 

Vedi anche

Camerota: per la Rai è la prima volta della Bandiera Blu, ma si tratta del terzo riconoscimento per “la perla del Cilento”

La Rai tv di Stato che dovrebbe fornire un servizio impeccabile, spesso “dimentica” i dati …

Palinuro reginetta del Cilento, doppia bandiera blu per le spiagge e per il porto

CENTOLA. Palinuro fa il bis e si riconferma la reginetta del Cilento. Anche quest’anno il …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta