Camerota, Mercato sospeso: Manifestazione di protesta degli operatori ambulanti nel piazzale del Municipio di Camerota

Questa mattina, nel piazzale antistante il Municipio di Camerota, si è regolarmente svolto nel rispetto delle normative anticovid, il sit-in degli operatori ambulanti del mercato di Camerota, fraz. Marina, manifestazione pacifica, puntualmente e preventivamente comunicata alle istituzioni, al Sindaco Scarpitta, che ha ricevuto una delegazione dell’ANVA Confesercenti di Salerno coordinata e presieduta dal Presidente Provinciale Aniello Ciro Pietrofesa, già coordinatore regionale ANVA.
L’incontro si è svolto in un clima di massima cordialità, alla presenza della giunta comunale e dei vertici dell’Arma dei Carabinieri.
Abbiamo avuto rassicurazioni dal Sindaco, dichiara il Presidente Pietrofesa per la tutela dell’attività mercatale e l’azione posta in campo si è svolta esclusivamente per salvaguardare la salute pubblica dei cittadini di Camerota e degli stessi operatori.
Su nostra proposta, avremo nella prossima settimana un ulteriore incontro con l’amministrazione comunale per capire insieme l’andamento della curva epidemiologica a livello locale e nel rispetto delle ordinanze e dei dpcm, e nel caso in cui ci fossero un calo di contagi si potrebbe valutare la possibilità del recupero del mercato gia per il 27 Novembre, mentre per i mercati di Dicembre il Sindaco ha proposto la possibilità di aumentare l’orario di apertura del mercato al fine di evitare forme di assembramento. Abbiamo apprezzato le parole del Sindaco, conclude il presidente ANVA Aniello Ciro PIETROFESA, condividiamo insieme a Lui che bisogna salvaguardare la SALUTE Pubblica specie delle persone più anziane, siamo certi che questa nostra manifestazione in forma pacifica, e ringrazio ancora gli operatori presenti, servirà per un rafforzamento del costante dialogo avuto con l’ amministrazione. Infine tutti gli operatori hanno ringraziato l’Arma dei Carabinieri, in particolare il Comandante della stazione di Camerota Francesco Carelli, che ci hanno consentito di poter manifestare in sicurezza per i nostri diritti.
Siamo sempre pronti al dialogo istituzionale, dichiara il presidente provinciale di Confesercenti Raffaele Esposito, la politica della condivisione e della concertazione, rispetto a provvedimenti amministrativi che, in un quadro economico drammatico, possono ulteriormente penalizzare alcune categorie, se preventivamente attivate a livello istituzionale troveranno la nostra struttura sindacale sempre pronta e disponibile.
Lavoriamo quotidianamente ed in sinergia, attraverso le nostre sigle sindacali verticali, per garantire il rispetto dei diritti dei nostri imprenditori, dei territori dove si svolgono le nostre iniziative e delle comunità e dei fruitori dei nostri mercati, nel pieno e consapevole rispetto delle normative sanitarie in essere perché tutti, in questa doppia emergenza sanitaria ed economica che sta producendo effetti devastanti alla nostra economia provinciale, devono fare la propria parte.
Ringrazio il Presidente Pietrofesa che ben rappresenta il settore ambulante e che al pari degli altri merita un grande rispetto istituzionale, per la professionalità e la correttezza dimostrata ,soprattutto nei confronti degli Enti Locali che in larga percentuale apprezzano questo “stile” sindacale. (COMUNICATO STAMPA)

Vedi anche

Scuola: De Luca proroga dad da seconda elementare fino al 7 dicembre

In Campania viene prorogato fino al 7 dicembre il regime di didattica a distanza dalla …

M5S: “Psr, Guardia di Finanza in uffici Regione Campania. Nostro esposto fondato”

I consiglieri regionali Cammarano e Saiello: “Ora fare chiarezza su anomalie”. I deputati Bilotti e …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta