Home / Politica / Camerota, inchiesta “Kamaraton bis” Illeciti e frodi al Comune, c’è l’avviso di conclusione indagini per 19 persone

Camerota, inchiesta “Kamaraton bis” Illeciti e frodi al Comune, c’è l’avviso di conclusione indagini per 19 persone

CAMEROTA – Autorizzazioni fasulle, frodi nelle pubbliche forniture, spese pazze, concessioni illegittime di demanio comunale a strutture turistiche, favori ad amici e parenti in cambio di regali ed assunzioni. Ma anche multe annullate, “talpe” che avvisavano in anticipo di eventuali controlli, agenti della polizia municipale pronti a chiudere un occhio, in alcuni casi anche due. È l’inchiesta “Kamaraton bis”, diretta personalmente dal procuratore capo del tribunale di Vallo della Lucania Antonio Ricci e dal sostituto procuratore Vincenzo Palumbo, che  è sfociata in 19 avvisi di conclusione delle indagini per ex sindaci, ex assessori, funzionari del Comune, per due ex comandanti dei vigili urbani, ma anche per imprenditori e semplici agenti stagionali della polizia municipale. Un nuovo ciclone giudiziario che arriva a circa venti giorni dal primo blitz che portò all’esecuzione di 12 misure cautelari, tra cui all’arresto degli ex sindaci Antonio Romano e Antonio Troccoli. Ma questa volta la lista degli indagati è molto più lunga. Rispuntano i nomi di Romano e di Troccoli (quest’ultimo indagato in qualità di responsabile dell’ufficio Affari generali), ci sono i nomi degli ex assessori Ciro Troccoli e Rosario Abbate (già arrestati anche loro nell’ambito dell’altra inchiesta), degli ex comandanti dei vigili Antonio Ciociano e Francesco Fiore, di Alessandro Di Rosario (Responsabile Lavori Pubblici del Comune dal 2012 ad oggi) e di numerosi vigili urbani e di imprenditori locali. Gli avvisi di conclusioni delle indagini preliminari con valore di informazione di garanzia sono stati notificati nelle ultime ore dai carabinieri della stazione di Marina di Camerota agli ordini del maresciallo Francesco Carelli. (LA CITTA)

Vedi anche

Legambiente premia gli ambasciatori del territorio della Campania – produttori di cibo e bellezza

Dall’antica tecnica delle alici di Menaica che mantiene inalterato l’ecosistema marino A, agli Antichi sapori …

Ripresi i lavori per collegare l’Aeroporto Costa d’Amalfi e lo svincolo autostradale

Sono ripresi nella giornata di martedì 15 ottobre i lavori di completamento del “Collegamento dell’area …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta