Camerota, il Sindaco Mario Scarpitta risponde da Facebook al comunicato del Gruppo Camerota Riparte

Ecco la risposta del Sindaco Mario Salvatore Scarpitta al gruppo di opposizione Camerota Riparte in un post sul suo profilo Facebook:

Cari concittadini,
di seguito vi posto l’ennesimo attacco che ho ricevuto dal consigliere di minoranza Guzzo. Una dichiarazione piena di rabbia e frustrazione che viene scagliata contro tutta l’amministrazione. Questa volta l’attacco arriva in seguito al Consiglio Comunale. Guzzo che ormai è stremato, abbattuto dai continui risultati che questa squadra ottiene ogni giorno, non fa altro che cercare di denigrare con parole inconsistenti. Il suo gioco, ormai, lo hanno imparato tutti e quando viene risposto per le rime, comincia a fare la vittima.

È bene sottolineare che l’amministrazione di incapaci, il sindaco marionetta e il funzionario vallese, hanno restituito ai cittadini di Camerota la Pineta, il Palazzo Marchesale, la grotta e il parcheggio del Ciclope ed innumerevoli altri traguardi, opere e beni a tutta la collettività. Sempre il funzionario vallese, ha contribuito in modo fattivo a ridurre la debitoria del Comune di Camerota andando nelle aule e presso gli uffici preposti a combattere – avvalendosi degli strumenti di legge – per far risparmiare all’ente e ai cittadini milioni di euro di contenziosi vecchi.

Altre persone, in passato, si sono avvalse di consulenze legali di decine di migliaia di euro, per sottrarre dalle tasche dei cittadini e dell’ente, ad esempio terreni gravati da usi civici e altri beni.

Guzzo in Consiglio Comunale chiede l’intervento del Revisore dei Conti mentre poi quando interviene il consulente legale dell’amministrazione abbandona l’aula. Per quale motivo? Il confronto con un esperto adesso lo spaventa? Avere un avvocato che risponde alle domande, che spiega in modo dettagliato le situazioni, non va bene?

Da sempre soffri le verità e tra non molto ne affronteremo anche altre di verità e ancora più crude. I nostri concittadini ti conoscono tutti, conoscono la tua storia. Sei ormai una carta letta. Bocciato più volte, ormai sei alla deriva. Nemmeno le persone più vicine a te ti credono più.

Tornando al discorso della marionetta, tenendo conto della costituzione fisica, credo sia palese capire chi tra i due è in grado di fare il burattino. A riguardo non c’è da aggiungere altro se non l’ennesima pagliacciata.

Intanto l’estate a Camerota continua a gonfie vele. Qualcuno si aspettava il contrario per poi puntare il dito ma oggi si registrano prolungamenti di contratti per i lavoratori stagionali, un weekend pieno di turisti e un sole accecante che sgombra il campo dalle nuvole cattive dell’infamia. Per chiudere, un mare cristallino e trasparente, come piace a tutti quelli che amano questa Terradamare.

Vedi anche

Regione Campania.Test obbligatori ad arrivo a Capodichino. Nuova ordinanza di De Luca

Test obbligatori per tutti i passeggeri in arrivo all’Aeroporto internazionale di Napoli Capodichino provenienti dai …

Confesercenti: è tempo di bilanci dopo la competizione regionale

Archiviata la competizione regionale è tempo di bilanci e valutazioni anche per la rete provinciale …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta