Camerota, il Sindaco Mario Scarpitta predispone denuncia-querela nei confronti del consigliere Laino

CAMEROTA – Dopo la dichiarazione del consigliere di opposizione del gruppo Viva Camerota, Orlando Laino a CilentoTIME sull’ultimo consiglio comunale  la replica del Sindaco di Camerota Mario Scarpitta arriva dal suo profilo Facebook:

Sin dall’inizio della mia esperienza politico-amministrativa ho sempre considerato molto importante il confronto tra maggioranza ed opposizione o, semplicemente, tra modi diversi di approcciare le cose, governarle, semplicemente immaginarle.

Vivere in contesti piccoli come i nostri, però, acuisce le differenze di pensiero e troppo spesso commettiamo l’errore di vivere una campagna elettorale permanente. Uno scontro che logora i cittadini e la Comunità, più che noi stessi, talmente impegnati a lavorare per il bene comune da non considerare neppure, il più delle volte, affermazioni e prese di posizione da parte di chi – senza argomenti – spesso si rifugia in dichiarazioni di facciata neppure troppo interessanti.

I social network hanno assai peggiorato tutto ciò, consentendo a ciascuno di fingersi esperto di qualsiasi cosa e ritenersi legittimato – il più delle volte dietro account fasulli – ad offendere liberamente.

Appartengo, per vocazione personale e passione civica, a coloro che normalmente passano sopra più o meno a tutto, cercando di rispondere coi fatti ed i risultati raggiunti agli attacchi gratuiti che, a volte, arrivano dai banchi della minoranza consiliare e dai (pochi per la verità) loro sostenitori.

Sono fedele a quanto dichiarò Winston Churchill, poiché anch’io ho sempre pensato che “un politico debba essere giudicato dall’animosità che provoca tra i suoi oppositori”, ma quando è troppo… è troppo! Anche per uno assai paziente come me.

Ho dato mandato per la predisposizione di una denuncia querela nei confronti del consigliere comunale Orlando Laino, il quale – in preda a deliranti esternazioni – ha gravemente diffamato la mia persona, il mio ruolo, ma anche tutti i consiglieri comunali che hanno votato il bilancio del Comune di Camerota e che in questi primi due anni e mezzo hanno dato l’anima per rendere il Nostro Comune migliore di come l’abbiamo trovato.

Ho il dovere di difendere una comunità, prima ancora che la nostra serietà e la nostra abnegazione. E’ legittimo fare opposizione, sacrosanto pensarla a volte diversamente ed anche criticare – a torto o ragione – l’operato di un gruppo, è vietato però offenderlo gratuitamente ed utilizzare espressioni gravi e ingiuriose come quelle usate dal consigliere Laino, che peraltro le ha consegnate ai social network ed a diverse testate giornalistiche.

Ho invitato tutti i consiglieri comunali ad unirsi a me in questo esposto.

Va moralizzato anche il confronto politico, che deve avvenire dentro una cornice che non può prescindere dal rispetto delle leggi e dal rispetto delle persone.

Il Consigliere Laino plachi le sue ire e prima di aprir bocca colleghi il cervello, soprattutto pensando a quel che Camerota ha vissuto in passato e del quale è stato co-protagonista, con vicende che altri (e non io) sono chiamati a valutare.

Devolverò l’eventuale risarcimento ai cittadini di Camerota, realizzando opere nell’interesse della Comunità che sono onorato di amministrare.

Vedi anche

Vietri sul Mare: il Comune concede gratuitamente il suolo pubblico a bar e ristoranti

Il Comune di Vietri sul Mare ha deciso di concedere gratuitamente agli esercizi di somministrazione di …

Il Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni a sostegno del Territorio nella fase di post emergenza Covid-19

Vallo della Lucania  – Il Consiglio Direttivo del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta