Ultime Notizie

Camerota. Guzzo a Scarpitta: “E’ un sindaco in preda al delirio e completamente sconnesso dalla realtà”

CAMEROTA – Non si fa attendere la replica del leader di “Camerota Riparte” Pierpaolo Guzzo, che riaccende il focolaio di polemiche che sta surriscaldando questo inizio di estate a Camerota. Dopo il botta e risposta dei giorni scorsi, il consigliere di opposizione torna a tuonare contro il primo cittadino: ” Non sapevo che il sindaco avesse doti di veggente e di lettura della psiche altrui”,ha esordito Guzzo. “Parla di opposizione frustrata dalle sue continue realizzazioni e opere e del sottoscritto come colui il quale sarebbe un isolato nemico di Camerota. Tali affermazioni – ironizza Guzzo – sono il frutto del delirio di un sindaco che è ormai sconnesso dalla realtà. Un sindaco “per caso” che si attribuisce opere da lui nè ideate, ne’ progettate, nè finanziate, nè appaltate, ma solo inaugurate. E’ questa la cruda realtà che Scarpitta deve accettare. Ci sono questioni importanti che riguardano il territorio che sono state ormai demandate ai funzionari comunali dei quali il sindaco è diventato solo un “passacarte”. Fossi in lui -attacca il capogruppo di minoranza – mi calerei nella realtà che è tutt’altro che rosea ed idilliaca come lui e la sua macchina della propaganda vogliono far credere. Il Turismo, il Commercio, l’Edilizia stanno vivendo una crisi profonda e i cittadini assistono inermi e silenziosi alla sua giornaliera autocelebrazione. Per non parlare dei metodi usati contro i cittadini che non sono dalla sua parte. Vedi la squallida vicenda della Cilento Blu, che ha fatto storcere il naso addirittura a livello regionale. Come opposizione – rincara la dose Guzzo -abbiamo il dovere morale di contrastare tutto questo e continueremo a farlo,piaccia o non piaccia al sindaco Scarpitta. Se ne deve fare una ragione: Camerota Riparte, per rispetto agli oltre 1800 cittadini che ci hanno votato alle ultime elezioni, e che ancora ci sostengono, e per dare risposte ai tanti delusi di Terradamare,continuerà a svolgere il proprio ruolo. A Camerota con l’avvento di Scarpitta il dibattito politico è finito, e si è ridotto ad un mero scontro sul piano personale. Tutto questo è stato il frutto della sua politica, dei suoi metodi antidemocratici, delle sue velleità di dittarorello di paese che sta soffocando l’economia ma anche il diritto alla libera espressione dei cittadini che a Camerota non è mai mancato. Stiamo assistendo – denuncia ancora il consigliere – anche ad una trasformazione del nostro vivere la socialità: Scarpitta semina giorno dopo giorno divisioni, sta insinuando nella nostra comunità il seme della discordia, nella logica dell’uno contro l’altro. O con me o contro di me. Il mondo dell’associazionismo, che era cosi florido nel nostro territorio, è stato desertificato. Tutto deve passare dal suo consenso. Tutto deve passare dall’affermazione politica e psicologica della sua autorità. Questa è la triste realtà di Camerota oggi. Altro che paese che rinasce, altro che rivoluzione di Terradamare. Scarpitta è come Dottor Jeckyll e Mr. Hyde: da un lato, con la propaganda afferma di essere l’uomo del rinnovamento, dall’altra nel segreto delle stanze del comune usa i metodi piu vecchi della vecchia politica. In ultimo – conclude Guzzo – quanto ai giudizi morali ed etici che lui sovente esprime sulla mia persona, li rimando tutti al mittente con la consapevolezza e la convinzione che verrà il tempo in cui ci confronteremo anche su questo per verificare il suo grado di onesta, trasparenza e legalità nella gestione della cosa pubblica. Ai cittadini di Camerota dico di non mollare, di rimanere uniti in questa fase cosi difficile per tutti. E dico di segnalare all’opposizione qualunque ingiustizia, torto o trattamento subito che sia fuori dai canoni di principi di equita nella gestione della pubblica amministrazione. Non vi faremo mancare il nostro appoggio. (COMUNICATO STAMPA CAMEROTA RIPARTE)

Vedi anche

Regione Campania, il Presidente neoeletto designa componenti Giunta

Il neoeletto Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha designato componenti della prossima Giunta …

Regione Campania.Test obbligatori ad arrivo a Capodichino. Nuova ordinanza di De Luca

Test obbligatori per tutti i passeggeri in arrivo all’Aeroporto internazionale di Napoli Capodichino provenienti dai …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta