Camerota, Enzo Del Gaudio (gruppo Camerota Riparte): “Viviamo di turismo, aspettiamo la Fase 2”

Nel corso del Tg di CilentoTV è intervenuto il consigliere d’opposizione Enzo Del Gaudio (Gruppo Camerota Riparte) che ha spiegato ai nostri microfoni il suo punto di vista sulla fase 2 nel comune cilentano e sulla lenta e graduale ripresa a livello economico: “La ripresa economica è un passo importante per il nostro Comune, – esordisce Del Gaudio – fino adesso siamo stati fermi in una fase 1 dove abbiamo vissuto il lockdown e tutti i cittadini di Camerota si sono comportati in maniera egregia, ma ai cittadini non si può soltanto dire ‘state a casa’, adesso conta per chi amministra garantire una ripresa economica immediata facendo quanti più sforzi possibili per sostenere i cittadini. Noi come risaputo – prosegue Del Gaudio – viviamo di turismo e bisogna fare il possibile per aiutare tutti coloro che hanno strutture che versano in grandi difficoltà e che sono a rischio chiusura, bisogna limitare i danni per quest’estate – rimarca Del Gaudio -. Fino ad oggi gli sforzi della fase 1 sono stati adeguati, mentre gli sforzi della fase 2 non li vedo e li attendo con ansia, sperando che chi amministra riesca a dare sollievo alle nostre famiglie, alle strutture ricettive e all’intera comunità camerotana. Noi di Camerota Riparte abbiamo proposto e illustrato le nostre idee e intendiamo collaborare con la maggioranza e con tutti gli Enti che oggi combattono questo mostro che è il Covid-19. Abbiamo evitato che si morisse di Covid-19, adesso dobbiamo evitare che si muoia di fame, ecco perchè dobbiamo creare le condizioni per dare una boccata d’ossigeno al nostro Comune. Abbiamo proposto di non far pagare la Tosap alle strutture ricettive, ai ristoranti, ai bar, che hanno spazi all’aperto e crediamo che questo sia il giusto segnale nei confronti degli operatori turistici che si trovano in grande difficoltà dopo due mesi di chiusura. Lo stesso vale per la tassa di soggiorno e per i parcheggi, insomma delle piccole accortezze per fare in modo che i turisti scelgano Camerota nonostante la grave crisi”. In chiusura l’auspicio di Del Gaudio è che: “Presto questa fase 2 si avvii in una fase 3, ma in questo momento le mie preoccupazioni maggiori sono per la ripresa economica del Comune, in quanto Camerota non ha fabbriche, non ha industrie, il nostro indotto economico è il turismo, quindi dobbiamo fare il possibile affinchè questo settore riparta in modo forte e deciso. Ahimè – conclude Del Gaudio – al 20 di maggio non vedo segnali positivi e propositivi da parte dell’amministrazione, ecco perchè abbiamo detto che il Comune è ancora fermo alla fase 1, ma siamo speranzosi che presto la fase 2 possa giungere non solo in termini di salute, ma anche in termini di economia per i nostri concittadini”.
Omar Domingo Manganelli

Vedi anche

Elezioni regionali 2020, coalizione firma accordo sostegno a De Luca

NAPOLI – La coalizione a sostegno della ricandidatura di Vincenzo De Luca a presidente della …

A Vibonati si insedia la nuova Giunta Brusco. De Filippo e Giudice dalla Maggioranza a Gruppo di Opposizione

È stata costituta formalmente ieri mattina, presso l’aula Consiliare del Comune di Vibonati, la nuova Giunta targata Brusco. Un …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta