Home / Politica / Camerota: E’ guerra aperta alla Soget, pronta una raccolta firme

Camerota: E’ guerra aperta alla Soget, pronta una raccolta firme

E’ ormai guerra senza quartiere alla Soget. A Camerota gli animi non sembrano volersi placare. Cittadini in subbuglio e opposizioni sul piede di guerra. Ad aprire nuovamente il fronte sono i capigruppo delle opposizioni: Pierpaolo Guzzo per Camerota Riparte e Orlando Laino per Viva Camerota. Il primo nel corso del consueto appuntamento del venerdì su CilentoTV ha attaccato l’amministrazione Scarpitta:” La gente e’ ormai esasperata, i pignoramenti e le ingiunzioni sono ormai all’ordine del giorno. Avevamo dato un’occasione al sindaco di mandare via la Soget con la proposta di rescissione anticipata del contratto che avevamo portato alcuni mesi fa in consiglio comunale, insieme ai consiglieri Del Gaudio e Infantini,ma ormai e’ chiaro- ha rincarato la dose Guzzo- soprattutto dopo il comizio del 18 novembre scorso, che Scarpitta ha siglato un patto di ferro con la Soget per fare un finto risanamento sulla pelle dei cittadini. A questo punto riteniamo necessario dare vita nelle prossime settimane ad un’azione forte. In accordo con il gruppo di Orlando Laino daremo vita ad una petizione popolare per cacciare via la Soget da Camerota” . Sulla stessa linea d’onda anche il capogruppo di “Viva Camerota” Orlando Laino: ” Mentre il sindaco e i suoi seguaci si godono le luciammare, nelle case le famiglie piangono per le azioni della Soget, societa’ che opera a Camerota in maniera abusiva con il tacito consenso di Scarpitta e del suo delegato, il vicesindaco Calicchio, i quali fino a qualche anno fa gridavano nelle piazze contro la Soget mentre oggi vanno a braccetto con la stessa”.

Vedi anche

Cicerale. Nove comuni si mettono insieme per gestire un canile rifugio in maniera consorziata

CICERALE. Nove comuni si mettono insieme per gestire un canile rifugio in maniera consorziata. Si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta