Camerota: Don Emanuele Cammarano ordinato Presbitero

È stata una cerimonia molto emozionante e toccante quella di ieri vissuta per Don Emanuele Cammarano, Diacono della Chiesa di Dio che è in Teggiano-Policastro, ordinato Presbitero per l’imposizione delle mani da S.E. Rev. Mons. Antonio De Luca, Vescovo Diocesano. Presso il Teatro Kamaraton, alla presenza anche di Don Gianni Citro e di Don Andrea Sorrentino, il giovane ha presieduto per la prima volta l’Eucaristia e nel momento dei tantissimi ringraziamenti, è apparso visibilmente emozionato: “Il Salmo 115 recita: che cosa renderò al Signore per quanto mi ha dato? Alzerò il calice della salvezza e invocherò il nome del Signore, adempirò i miei voti al Signore davanti a tutto il suo popolo. Al Signore renderò grazie per il dono della vita, la mia vita come strumento dell’amore di Dio verso le persone che incontrerò nel mio ministero sacerdotale. Al Signore renderò grazie per il dono della vocazione testimoniando ogni giorno il mio si davanti a Dio e agli uomini”. Poi trattenendo a stento le lacrime Don Emanuele, ha ricordato i suoi anni da seminarista e ringraziato tutti coloro che in questi anni gli sono stati accanto: “Al Signore renderò grazie per la mia famiglia, mamma, papà, i miei fratelli Giuseppe e Andrea, mia cognata, mia nipote, mia zia, i cugini, mia nonna. In questi anni di gioia, dolori e sacrifici loro mi hanno sempre supportato e sopportato. Al Signore renderò grazie per il dono del mio angelo custode, Maria Grazia, la mia sorellina che, mi guarda e protegge da lassù. Al Signore renderò grazie per avermi fatto conoscere zia Maria e zio Antonio, persone semplici, gentili e ospitali. Al Signore renderò grazie per ogni persona che ho incontrato, che ha pregato per me e nel silenzio e nell’anonimato mi ha aiutato economicamente. Grazie Camerota, grazie Lentiscosa, grazie Marina di Camerota, tutte località dove ho svolto il mio servizio di apostolato. Grazie Sala Consilina per l’esperienza di operatività che ho vissuto nella Bottega dell’Orefice, struttura che ospita persone con disabilità mentali. Grazie al Mons. Antonio De Luca Vescovo della nostra Diocesi, sempre disponibile paternamente nei miei confronti, grazie al mio e nostro parroco Don Andrea, sacerdote sempre operativo e creativo. Grazie a Don Gianni, sacerdote di cui ho tanta stima e con il quale ho iniziato il mio percorso formativo prima di entrare in seminario. Grazie a Don Antonio, sacerdote semplice e umile, grazie a Don Mario, sacerdote sempre disponibile, sapiente nel darmi consigli utili. Grazie a Don Vincenzo, grazie al rettore del seminario di Salerno Don Gerardo e a tutta la sua equipe, ai miei compagni di classe di seminario. Grazie all’Amministrazione Comunale di Camerota, alla Polizia Municipale, alla Cooperativa Smile, alla Protezione Civile e alle associazioni Cilento Emergenza, Cilento Soccorso che hanno garantito la sicurezza nel rispetto delle norme anti covid, grazie alla Sorveglianza e Vigilanza Safety di Camerota, all’associazione Poliziotti Camerota. Grazie ai cori Kamaraton Cantus di Camerota, Vivat di Lentiscosa diretta dal maestro Gaetano Toriello, al coro de La meglio gioventù e alle maestre Teresa D’Alessandro e Anna Bardaro, grazie al maestro Pino Marotta e al suo Quartetto di Zefiro, al Coretto della Domenica e alla maestra Sara Pellegrino, che hanno animato la Santa Messa di ordinazione e questa solenne concelebrazione. Grazie al mio microfonista personale Christian Del Gaudio, ai tecnici audio, a Gioacchino Cavaliere, grazie a Pietro D’Andrea e alle telecamere di CilentoTV che hanno ripreso la Santa Messa. Infine ringrazio davvero di cuore ognuno di voi qui presente, voi fedeli di Camerota, voi sacerdoti, voi diaconi, voi seminaristi, voi ministranti, e Ivan per la preparazione del servizio liturgico di stasera. Ringrazio ognuno di voi che nella vostra semplicità e nel vostro silenzio avete reso questi giorni, degni di essere ricordati. Una preghiera per ognuno di voi” – ha poi concluso Don Emanuele -.
Omar Domingo Manganelli

Vedi anche

Coronavirus Campania, 287 positivi su 5584 tamponi effettuati

COVID-19, IL BOLLETTINO ORDINARIO DELL’UNITÀ DI CRISI DELLA REGIONE CAMPANIA ​ Questo il bollettino di …

Covid, letalità in calo in Italia: virus corre al Sud

Si è ridotta la letalità di Covid-19 in Italia: è passata dal 14,5% dei contagiati …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta