Bimba di 22 mesi con il tumore al cervello salvata al Ruggi con la radioterapia

E’ stata seguita da una equipe di 20 esperti la bimba di appena 22 mesi affetta da un tumore al cervello e salvata al Ruggi di Salerno grazie a trattamenti radioterapici per cancellare ogni traccio della neoplasia. La storia di buona sanità è raccontata da Carmen Incisivo su Il Mattino oggi in edicola. La piccola sta meglio, sorride e lo deve agli uomini e alle donne del reparto di radioterapia dell’azienda ospedaliera San Giovanni Di Dio e Ruggi d’Aragona.Per la prima volta nella storia dell’Ospedale di Salerno e in tutto il Sud Italia, sono stati effettuati trattamenti all’avanguardia sulla piccola paziente che necessitava di irradiazioni normalmente sconsigliate a quell’età.  Il tutto è stato possibile grazie ad un nuovo macchinario  arrivato da qualche anno nell’ospedale di via San Leonrardo. (Salernonotizie)

Vedi anche

Coronavirus Campania, 3 positivi su 1918 tamponi effettuati

IL BOLLETTINO ORDINARIO DELL’UNITÀ DI CRISI DELLA REGIONE CAMPANIA aggiornato alle ore 17.00 di mercoledì …

Villammare. Carabiniere restituisce soldi e documenti: li avevano persi dei turisti

Un carabiniere in borghese ha ridato smalto al soggiorno a Villammare di una coppia di …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta