Beccati con le mani nel sacco. Arrestati dopo il furto di 5 quintali di limoni della Costiera

Protagonisti dell’insolito furto ieri pomeriggio due persone originarie di Vietri sul Mare, un 20enne e un 36enne, che si erano spinti fino a Maiori per fare razzia del caratteristico agrume, lo racconta La Città di Salerno. Non sapevano, però, che sulle loro tracce c’erano i carabinieri della Stazione di Maiori, diretti dal maresciallo Giuseppe Loria, che stavano controllando la zona che era già stata oggetto di furti simili. Così i militari dell’Arma sono subito entrati in azione, allertati dal proprietario del fondo. Il ventenne è stato immediatamente fermato e, per lui, inevitabilmente, sono scattate le manette ai polsi. Il 36enne è riuscito a fuggire ma la sua “latitanza” è durata pochissimo, in quanto in tarda serata è stato individuato e denunciato

Vedi anche

Capaccio Paestum, l’autovelox mobile è di nuovo attivo

CAPACCIO PAESTUM – Automobilisti ed autisti di mezzi pesanti, come coloro che utilizzano i veicoli …

Morte di Simon, i genitori contro l’archiviazione chiesta dalla procura di Vallo

I  genitori di Simon Gautier hanno presentato opposizione contro la richiesta di archiviazione avanzata dalla …

lascia un commento

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta