Home / Ambiente / Bandiera Blu: 13 località premiate nel Cilento. Entra anche Ispani

Bandiera Blu: 13 località premiate nel Cilento. Entra anche Ispani

Si è tenuta questa mattina a Roma la premiazione delle località costiere insignite con la bandiera blu, riconoscimento internazionale assegnato ogni anno dalla Fee. Per quanto riguarda la provincia di Salerno ancora una volta il Cilento a farla da padrone. Sono 13 infatti i comuni costieri che quest’anno potranno issare la bandiera blu sui propri litorali. Si confermano dunque Capaccio Paestum, Agropoli, Castellabate,Montecorice,San Mauro Cilento, Pollica, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola, Vibonati e Sapri. La new entry per il 2018 è Ispani. Il comune del Golfo finalmente quest’anno è riuscita a conquistare l’ambito riconoscimento dopo tre tentativi fatti negli ultimi tre anni. Ancora una esclusione eccellente per Camerota. Per quanto riguarda la provincia di Salerno ai comuini cilentani si aggiunge anche quest’anno la perla della costiera amalfitana: Positano. 4 invece i comuni costieri premiati in provincia di Napoli: Anacapri, Massa Lubrense, Piano di Sorrento e Sorrento. A livello nazionale le località premiate con la bandiera blu lungo tutto lo stivale sono 368 ( contro le 342 nel 2017), pari al 10% di quelle insignite a livello mondiale. Soddisfatto il presidente della Fee Italia Claudio Mazza che ha cosi commentato al termine della cerimonia di premiazione: ” Il turismo non può che essere sostenibile, in modo da garantire un equilibrio tra fruizione e tutela del patrimonio ambientale”.
“Anche quest’anno è stato rilevato un incremento nel numero di assegnazioni, un dato indicativo dell’impegno di molti Comuni e dell’importanza delle tematiche ambientali nel turismo” ha dichiarato Stefano La Porta, presidente dell’Ispra. Alle bandiere blu per le spiagge si affiancano quelle per gli approdi turistici. Nel Cilento sventoleranno ben cinque vessilli: Casal Velino, Pollica,Agropoli, Palinuro. A queste si aggiunge Marina di Camerota. In provincia di Salerno riconoscimento anche per Marina d’Arechi a Salerno.

Vedi anche

Viva Camerota, Orlando Laino: “Sulla revoca alla Soget daremo battaglia”

Il gruppo di opposizione Viva Camerota non molla la presa sulla vicenda Soget. Dopo la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi e Accetta